TERMINI GENERALI E CONDIZIONI DELLA

As Europe’s most reliable IT-partner, our customers are used to clear and straightforward prices. As straightforward our business, as straightforward out terms and conditions below. Might you have any questions regarding these terms, please do not hesitate to refer to your Account Manager at Xeptor.

Don’t have an Account Manager or don’t know who this is? Just call our office and you will be put through to the right person: +39 0298650081.

General terms and conditions – Table of contents

N. di iscrizione alla Camera di Commercio 70449740

Version: Aprile 2016

ARTICOLO 1: APPLICABILITÀ


1.1 I presenti termini e condizioni sono applicabili ad ogni offerta, vendita e locazione di beni (sia di natura materiale che immateriale), servizi e forniture, nonché a tutti gli acquisti di beni, qui di seguito denominati i “Beni”, prodotti dal Xeptor, da Xeptor IT Distribution e da Xeptor Computer Trade, nomi commerciali di proprietà del Gruppo Infotheek Groep BV (iscritto presso la Camera di Commercio sotto il numero 70449740 e qui di seguito denominato Xeptor e/o delle sue società controllate/collegate come descritto nel Codice civile olandese, Libro 2°, Articoli 24 bis fino al 24 b, compreso) a terze parti, e anche a tutti i lavori svolti per conto della controparte, nonché a tutti gli accordi nel senso più ampio della parola conclusi con terze partiti da Xeptor.


1.2 Per controparte ai fini dei presenti termini e condizioni si intende l'acquirente, il locatario, il cliente, l'utente e il venditore dei “Beni” come descritto nell'Allegato 8.


1.3 a. Xeptor svolge una serie di attività commerciali nell'ambito della tecnologia di automazione e comunicazione. La natura delle varie attività significa che tali termini e condizioni generali sono costituiti da una sezione generale e da una sezione specifica (gli allegati).

b. Negli allegati sono state aggiunte disposizioni per varie attività relative a un dato numero di Articoli dei presenti Termini e condizioni. Le disposizioni derogatorie nell’Allegato pertinente prevarranno nella misura in cui tali disposizioni aggiuntive si discostino da quanto stipulato per quanto riguarda l'argomento in questione nella sezione generale.

c. Alcune disposizioni degli allegati comprendono specifiche riferite a quanto definito nell’ambito dei termini generali nella sezione generale. Tali specifiche dovrebbero, tra l'altro, essere lette come esempi, anche se non sono esaustive e non ostacolano l'effetto aggiuntivo di quanto definito da Xeptor nella sezione generale, né limitano i diritti di Xeptor che non vengono descritti nei presenti termini e condizioni.


1.4 I presenti termini e condizioni si applicano all'interno e all'esterno dei Paesi Bassi, a prescindere dal luogo di residenza o dal domicilio delle parti di qualsiasi accordo e a prescindere dal luogo in cui l'accordo è stato stipulato o in cui verrà attuato.


1.5 Vista l'applicabilità di tali termini e condizioni generali, l'applicabilità di tutti i termini e condizioni generali utilizzati dalla controparte e/o dei termini e condizioni generali introdotti in qualsiasi momento in relazione all'acquisto e/o ad altri aspetti è esclusa per tutti gli accordi già conclusi o che verranno conclusi tra la controparte e Xeptor.


1.6 Qualsiasi deviazione dai presenti termini e condizioni nelle offerte, negli ordini/accordi che sono attuati/consentiti in qualsiasi momento da Xeptor non darà in nessun caso alla controparte il diritto di invocare successivamente tali deviazioni o di richiedere l'applicazione di tale deviazione come un dato di fatto per la stessa.


1.7 Se la controparte prende visione o avrebbe potuto prendere visione dei presenti termini e condizioni in una lingua diversa dall’olandese e se vi fosse una differenza di opinione circa l’interpretazione del testo, la versione olandese prevarrà sulla la versione in lingua straniera, a meno che Xeptor non vi rinunciasse esplicitamente per iscritto.


ARTICOLO 2: OFFERTE


2.1 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, tutte le offerte, i preventivi e le stime dei costi da parte di Xeptor non avranno in nessun modo carattere impegnativo. Esse sono fatte al meglio della conoscenza di Xeptor e si basano sulle informazioni che sono state fornite insieme alla richiesta.


2.2 Quanto presentato da Xeptor nelle immagini, sui siti web, nei contenuti multimediali, nei cataloghi, nei dépliant, nei disegni o in qualsiasi altro modo in termini di dimensione, capacità, prestazione, colore, struttura del materiale, finitura o risultati deve essere riguardato come presentazione a titolo indicativo e non vincolante.

2.3 Xeptor non è vincolata dalle dichiarazioni di cui ai punti 2.1 e 2.2 e pertanto non accetta nessuna responsabilità per eventuali inesattezze di queste informazioni.


2.4 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, tutte le offerte della controparte sono definitive.


2.5 Xeptor conserva il diritto, senza dover addurre alcun motivo, di rifiutare le offerte e gli ordini ricevuti dalla controparte, di prestare i servizi unicamente « con pagamento alla consegna » o di richiedere il pagamento in anticipo.


ARTICOLO 3: ORDINI/ACCORDI


3.1 Per ordine si intende ciascun accordo stipulato con Xeptor, a prescindere dal fatto che abbia come oggetto l'esecuzione di lavori, la messa a disposizione di personale, la fornitura di materiali o di spazio o qualsiasi altra forma di prestazione, nell’accezione più ampia della parola.


3.2 a. Tutti gli accordi conclusi con Xeptor diventeranno vincolanti per Xeptor soltanto dopo la conferma scritta da parte di Xeptor o nei casi in cui Xeptor ha già avviato l'esecuzione dell'ordine.

b. Eventuali integrazioni o modifiche degli accordi summenzionati diventeranno vincolanti per Xeptor soltanto dopo o a condizione che siano stati accettati da Xeptor e confermati per iscritto.

c. Si considera che la controparte abbia accettato le modifiche o le integrazioni apportate agli accordi con Xeptor se la controparte non ha sollevato obiezioni a questa modifica/a queste modifiche o a questa integrazione/a queste integrazioni per iscritto entro 8 giorni dalla data alla quale la controparte ha preso conoscenza o avrebbe potuto prendere conoscenza della modifica/dell’integrazione.

d. La controparte si ritiene a conoscenza della modifica/dell’integrazione apportata dal momento in cui Xeptor avvia l'attività a cui si riferisce la modifica/l’integrazione.

e. Solo il Consiglio di Amministrazione o una persona esplicitamente autorizzata dal Consiglio a tal fine potranno e dovranno concludere accordi per conto di Xeptor.

3.3 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, Xeptor avrà il diritto in qualsiasi momento di provvedere che una parte degli ordini o tutti gli ordini siano effettuati da terze parti, con la conseguenza che i presenti termini e condizioni agiranno anche a favore di tali terze parti, a condizione che Xeptor li autorizzi, se necessario successivamente, per iscritto a invocare i presenti termini e condizioni senza che questa autorizzazione imponga alcun obbligo a Xeptor.


3.4 Xeptor ha il diritto di cedere e/o gravare gli accordi conclusi con la controparte senza che Xeptor richieda l'autorizzazione della controparte. La controparte non è autorizzata ad effettuare tali azioni.


3.5 Se Xeptor pattuisce con la controparte di fornire un servizio alla controparte, essa si assume l’impegno di prestare tale servizio al meglio della propria abilità.


3.6 Xeptor è libera di scegliere le persone che incaricherà di fornire il servizio pattuito con la controparte. Salvo qualora diversamente concordato per iscritto, essa è anche libera di decidere la sostituzione di questa persona oppure di queste persone e/o di queste terze parti come meglio ritiene opportuno.

3.7 Qualora Xeptor fornisse e/o mettesse a disposizione della controparte attrezzature e/o software nell'ambito dell'accordo e qualora queste attrezzature e/o questi software fossero oggetto di licenze concesse a Xeptor da terzi, la controparte sarà soggetta a tutte le disposizioni di tali licenze e terrà indenne Xeptor da tutte le conseguenze derivanti dall'uso di attrezzature e/o software che sono in contrasto con le disposizioni di tali licenze.


3.8 Qualora Xeptor fornisse e/o mettesse a disposizione della controparte, nell'ambito dell'accordo, attrezzature e/o software che sono stati sviluppati da e/o per Xeptor, o di cui la controparte viene a conoscenza altrimenti, questi non potranno essere utilizzati da e/o per conto della controparte per scopi diversi da quelli per i quali le rispettive attrezzature e/o i

rispettivi software sono stati forniti e/o messi a disposizione della controparte. Queste applicazioni non possono essere copiate e/o distribuite dalla controparte in nessuna modalità, salvo previo accordo scritto di Xeptor.


ARTICOLO 4: RESPONSABILITÀ


4.1 Fatta eccezione per quanto previsto all'Articolo 9 dei presenti termini e condizioni, Xeptor non è responsabile per qualsiasi perdita, diretta e/o indiretta, causata dal mancato rispetto dei beni e/o dei servizi forniti da Xeptor e/o per conto di quest'ultimo ai sensi dell’accordo – ivi compreso anche il lavoro aggiuntivo – a meno che ciò non sia il risultato di un atto intenzionale o di una grave negligenza. Di conseguenza, Xeptor non è altresì responsabile verso la controparte in qualunque modo nel caso in cui i suoi fornitori risultino inadempienti, né è responsabile in caso di gravi disastri naturali come ad esempio gli incendi, i danni causati dalle acque o le circostanze esterne impreviste quali le guerre ed i terremoti.


4.2 Nel caso in cui la controparte o un terzo incaricato dalla controparte sia coinvolto/a nell'esecuzione di un'operazione tra Xeptor e la controparte basata sul lavoro coordinato e/o sulla fornitura di assistenza, Xeptor non sarà in alcun modo e sotto qualsiasi forma responsabile per eventuali danni causati dalla controparte e/o dal terzo che essa ha incaricato; Xeptor non sarà responsabile neanche verso il cliente finale della controparte.


4.3 Nel caso in cui, per qualsiasi altra ragione relativa all'accordo, Xeptor sarà ritenuta responsabile per il risarcimento, il risarcimento spettante sarà sempre limitato all'importo più elevato della fattura (IVA esclusa) emessa per i beni e/o i servizi forniti, fino ad un massimo di EUR 11.500 (in parole: undicimilaecinquecento euro).


4.4 L’eventuale domanda di risarcimento presentata in virtù dei presenti termini e condizioni non sospenderà l'obbligo di pagamento della controparte verso Xeptor.


4.5 Una condizione per valutare se una richiesta di risarcimento debba essere trattata o meno è che la controparte segnali il danno direttamente e immediatamente a Xeptor mediante lettera raccomandata contenente informazioni sufficienti e dettagliate. Qualsiasi diritto della controparte a richiedere il risarcimento a Xeptor sarà dichiarato nullo alla scadenza di sei (6) mesi dal verificarsi della perdita o dalla data di una possibile scoperta ragionevole della stessa.


ARTICOLO 5: DATA E LUOGO DI CONSEGNA


5.1 La data e/o il periodo di consegna dei preventivi, delle conferme e dei contratti per i beni e/o i servizi che verranno forniti da Xeptor rappresenta una stima approssimativa della data della consegna/della realizzazione e/o del completamento. Xeptor si impegna a rispettarla per quanto possibile; tuttavia, questa non è vincolante per Xeptor.


5.2 a. Se Xeptor dovesse superare la data di consegna e/o il periodo di consegna per qualsiasi ragione, eccessivamente o meno, questo non darà mai alla controparte il diritto di chiedere un risarcimento, di risolvere l’accordo o di violare qualsiasi obbligo nei confronti di Xeptor che potrebbe sorgere in relazione all'accordo in questione o a qualsiasi altro accordo collegato o meno al presente accordo.

b. Xeptor avvierà discussioni con la controparte in caso di superamento eccessivo della data e/o del termine di consegna – questo restando a discrezione di Xeptor.


5.3 a. La consegna a cura di e/o per conto di Xeptor sarà effettuata franco fabbrica Xeptor o in un altro luogo specificato da Xeptor. Ciò vale anche per i prodotti non materiali, inclusi ma non limitati alla comunicazione digitale, ad esempio.

Alla consegna da parte di Xeptor dei beni a e/o per conto della controparte, Xeptor ha il diritto di chiedere che venga fornita una prova valida dell'identità del beneficiario, che si tratti della controparte o di terzi incaricati dalla controparte. Xeptor ha anche il diritto di creare e archiviare una copia di tale documento di identità ad uso della propria gestione interna.

b. D'altra parte, tutte le consegne della controparte devono essere effettuate in loco e/o in un'altra località determinata da Xeptor.

5.4 a. Se i prodotti o i servizi offerti da Xeptor alla controparte alla consegna non sono accettati dalla controparte, la controparte verrà automaticamente considerata inadempiente e i beni e/o i servizi offerti resterà disposizione della controparte per un periodo di 8 giorni a spese e a rischio della controparte. Trascorso il suddetto periodo, Xeptor ha il diritto di recuperare dalla controparte, a titolo di risarcimento dei danni subiti o che subirà, l'importo totale che la controparte avrebbe dovuto pagare in caso di adempimento puntuale in relazione all'operazione contestata, oltre a tutti i costi sostenuti per colpa dell’inadempienza della controparte, maggiorata degli interessi di mora, senza necessità di ulteriore avviso di inadempienza e/o del rispetto dell’obbligo di fornire i beni oggetto della contestazione.

b. Indipendentemente dal fatto che Xeptor invochi il suddetto diritto al risarcimento delle perdite subite e/o che subirà, essa avrà il diritto, a semplice scadenza del suddetto periodo di disponibilità di 8 giorni, di riprendere possesso liberamente dei beni oggetto della contestazione e di disporre o meno di tali beni.


5.5 La controparte deve assicurarsi che il locale che verrà utilizzato dalla controparte o per conto della stessa per il servizio concordato con Xeptor sia adeguatamente attrezzato per facilitare la consegna e/o l'installazione da parte di Xeptor. Se questa non è la situazione, in tutto o in parte, Xeptor avrà il diritto di attuare quanto disposto dall'Articolo 10 della sezione generale o di addebitare alla controparte i costi per il ritardo subito e/o per le modifiche da apportare.


ARTICOLO 6: TRASPORTO E RISCHIO DEL TRASPORTO


6.1 Xeptor stabilisce il metodo di trasporto ed i mezzi di trasporto.


6.2 a. Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, il trasporto dei beni ordinati da, riparati da e/o mantenuti da Xeptor sarà effettuato a costi e a spese della controparte.

b. Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, il trasporto dei beni dalla controparte fino a Xeptor, anche in caso di acquisto di beni come descritto nell'Allegato 8, verrà effettuato a costi e a spese della controparte.

c. Nel caso in cui Xeptor abbia organizzato, prepagato e/o pagato i costi per il trasporto, la controparte sarà responsabile per eventuali danni subiti durante il trasporto.


6.3 La controparte deve garantire una corretta accessibilità al luogo in cui i beni/i servizi da forniti da o per conto di Xeptor devono essere consegnati e/o da dove devono essere prelevati. Se, a giudizio di Xeptor, l'oggetto non è adeguatamente accessibile, Xeptor non può essere obbligata in alcun modo da e/o per conto della controparte a procedere con la consegna dei beni.

Nonostante ciò, se Xeptor prende parte alla consegna dei beni, Xeptor avrà il diritto di addebitare alla controparte i costi aggiuntivi che ha dovuto sostenere a tal fine.


6.4 a. I beni da consegnare alla controparte verranno consegnati unicamente al piano terra. I beni da raccogliere da parte di Xeptor dalla controparte devono essere prontamente accessibili al piano terra al momento del prelievo.

b. Se i beni devono essere consegnati o prelevati da un luogo diverso dal piano terra, Xeptor non può essere obbligata a effettuare la consegna o il prelievo da parte o per conto della controparte. Se Xeptor partecipa alla consegna o al prelievo da un luogo diverso dal piano terra, avrà il diritto di addebitare i costi aggiuntivi che ha dovuto sostenere a tal fine alla controparte e i rischi connessi saranno interamente a spese della controparte.

c. Se al momento della consegna o del prelievo la controparte non è presente e/o non sembra in grado di ricevere i beni o di metterli a disposizione o è altrimenti inadempiente, Xeptor avrà il diritto di convertire la consegna in un obbligo di raccolta o in un obbligo di consegna spettante alla controparte presso un indirizzo specificato dal vettore o da Xeptor. Ciò succederà previa notifica della parte mediante avviso scritto inviato dalla controparte. I costi aggiuntivi connessi a questa operazione saranno interamente a spese della controparte.

6.5 a. All'arrivo/ricezione dei beni, la controparte deve controllare la condizione dei beni. Se questi o il materiale dovessero risultare danneggiati la controparte deve prendere tutte le adeguate misure per farsi risarcire dal vettore.

b. Con la firma di accettazione dei beni senza presentare un reclamo contro la prova dell’avvenuto ricevimento, rilasciata da o per conto di Xeptor/il vettore, la controparte dichiara di aver ricevuto i beni in buone condizioni.

c. Se la controparte prende possesso dei beni ma non firma la prova dell’avvenuto ricevimento rilasciata da o per conto di Xeptor/il vettore, la controparte dichiara di aver ricevuto i beni in buone condizioni.


6.6 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, se Xeptor autorizzi la controparte a restituire a Xeptor e/o al suo fornitore, in tutto o in parte, i beni forniti da e/o per conto di Xeptor, allora questo sarà consentito solo sulla base dei “Termini e condizioni RMA”. Xeptor ha il diritto di rendere noto il contenuto dei “Termini e condizioni RMA” prima della restituzione, senza che questo interferisca con l'applicabilità di tale disposizione. In tal caso, detta disposizione è idonea per essere eliminata.


6.7 a. Se la controparte restituisce i beni in conflitto con i “Termini e condizioni RMA”, Xeptor avrà il diritto di rifiutare la propria accettazione o potrà accettarne la ricevuta senza che la controparte possa ricavarne alcun diritto.

b. Nei casi di cui al punto 6.7a, Xeptor ha il diritto di trattenere il possesso dei beni come garanzia aggiuntiva, il diritto di restituire successivamente i beni alla controparte a spese e rischi della controparte, il diritto di offrire i beni affinché possano essere prelevati dalla controparte, prima o dopo il pagamento effettuato dalla controparte degli importi dovuti e Xeptor ha il diritto – trascorso il termine di 4 settimane – di vendere, smaltire, distruggere/far distruggere i beni restituiti se la controparte continua a restare inadempiente in qualsiasi aspetto contro Xeptor.


ARTICOLO 7: PREZZI E COSTI


7.1 a. A meno che le parti non abbiano concordato diversamente, esplicitamente per iscritto, per ciascun ordine Xeptor fisserà un prezzo separato o una tariffa in euro.

b. Questo prezzo o tariffa è esclusivamente destinato all'importo da pagare per i beni o i servizi forniti da Xeptor, compresi i costi normali associati a tale prezzo.

c. I prezzi indicati nel preventivo sono basati su elementi di prezzo di costo, tassi di cambio, stipendi, tasse, diritti, spese, trasporto merci, ecc. esistenti a quel momento. In caso di aumento di questi elementi, Xeptor ha il diritto di modificare il prezzo offerto (di vendita) di conseguenza. Xeptor ha anche il diritto di modificare il prezzo per gli accordi vigenti in qualsiasi momento, come ritiene opportuno, per tener conto dell’inflazione secondo l'indice dei prezzi al consumo olandese o europeo (CPI).


7.2 Il prezzo o la tariffa escludono pertanto i contributi del governo e/o di altri enti, incluse le sanzioni, i premi assicurativi, ecc.


7.3 Xeptor ha il diritto di richiedere il pagamento anticipato o la garanzia (sotto forma di garanzia bancaria).


7.4 Xeptor conserva il diritto di addebitare le spese di prelievo e/o di spedizione.


ARTICOLO 8: TERMINI DI PAGAMENTO


8.1 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, il pagamento delle fatture inviate da Xeptor verrà effettuato entro 14 giorni dalla data della fattura, senza detrazione di riduzioni e sconti e senza alcuna compensazione.


8.2 Salvo accordi diversi tra le parti, il pagamento del canone di locazione va effettuato esclusivamente prima dell'inizio del periodo di locazione, il termine di pagamento massimo essendo di 14 giorni.

8.3 Xeptor è autorizzata a compensare i propri crediti nei confronti la controparte, compreso quelli per lavori aggiuntivi, con gli importi dovuti alla controparte o ad un'altra entità appartenente al gruppo o all'organizzazione della controparte. La controparte rinuncia a qualsiasi diritto di compensazione per quanto riguarda gli importi reciprocamente imputabili.


8.4 Le fatture della controparte e/o per conto della controparte che Xeptor riceve sei mesi dopo la consegna dei prodotti dalla controparte non saranno accettate. Il diritto di pagamento della controparte scadrà una volta superato il termine indicato nel presente paragrafo.


8.5 Xeptor è autorizzata a creare fatture parziali per gli ordini da consegnare in più partite e di richiedere il pagamento di tali fatture in conformità alle disposizioni relative al pagamento delle fatture di cui all'Articolo 8.


8.6 Se la controparte ha autorizzato un ordine permanente di pagamento per l'ammontare complessivo dell'ordine da addebitare automaticamente dal suo conto, in questo caso si tratta di un'istruzione di riscossione unica e irrevocabile. Tuttavia, in caso di una mancata raccolta, Xeptor ha il diritto di emettere un nuovo ordine di riscossione a spese della controparte.


8.7 Xeptor ha il diritto di richiedere ulteriori garanzie se sorgono dubbi circa il merito creditizio della controparte. Fintanto che tali garanzie non vengono fornite dalla controparte, Xeptor avrà il diritto di sospendere i lavori e/o la consegna, fermo restando il suo diritto di richiedere il rispetto dell’accordo e/o la compensazione.


8.8 Gli sconti concessi da Xeptor possono essere concessi solo dopo un dialogo reciproco tra Xeptor e la controparte. Salvo qualora diversamente concordato per iscritto, tali sconti sono una tantum. Non si possono richiedere sconti anteriori/precedenti da e/o per conto della controparte per transazioni successive.


ARTICOLO 9: RECLAMI


9.1 a. Tutti i reclami relativi sia alla consegna di beni da parte di Xeptor che ai servizi forniti da Xeptor, con riguardo agli importi fatturati, devono essere presentati a Xeptor per iscritto a mezzo lettera raccomandata entro 5 giorni dalla ricezione dei beni, dei servizi e/o delle relative fatture, con dettagli precisi dei fatti ai quali si riferiscono i reclami,

b. Laddove è stato convenuto che il rischio di trasporto spetti a Xeptor, i reclami relativi al trasporto dei beni consegnati devono essere presentati da e/o per conto della controparte entro due giorni lavorativi, con dettagli precisi sui fatti a cui si riferiscono i detti reclami. Nel caso in cui si ritiene che il danno sia immediatamente visibile al momento della ricezione, il danno deve essere registrato anche sulla nota di trasporto/bolla di consegna firmata da o per conto della controparte.


9.2 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, nella misura in cui la richiesta presentata si riferisce al rientro dei beni, essa dovrà osservare i “Termini e condizioni RMA” di Xeptor. La controparte può trovare i “Termini e condizioni RMA” nell'Allegato intitolato “RMA e condizioni” ai presenti termini e condizioni. Questi termini e condizioni possono essere richieste anche a Xeptor.


9.3 Il diritto della controparte a presentare una domanda di risarcimento sarà cancellato per quanto riguarda i beni che sono stati trattati da o per conto della controparte.


9.4 La controparte non può far valere alcun diritto dal consenso di Xeptor al trattamento di un reclamo e/o e all’accettazione della Richiesta di RMA. Un reclamo non esenta la controparte dai suoi obblighi di pagamento nei confronti di Xeptor.


9.5 La controparte non è soltanto obbligata a interrompere immediatamente l'utilizzo, la trasformazione e/o l'installazione dei beni e/o dei servizi pertinenti ma deve anche predisporre e organizzare tutto ciò che è ragionevolmente possibile per prevenire (ulteriori) danni. La controparte è altresì responsabile di fornire tempestivamente – a prima richiesta – la piena

assistenza a Xeptor entro un termine ragionevole di 10 giorni lavorativi al fine di far valere la domanda.


9.6 I reclami della controparte per quanto riguarda le clausole dei presenti termini e condizioni menzionati, tra l'altro, nell'Articolo 6:233, comma sa del Codice civile olandese (invalidità in relazione a una o più clausole ritenute irragionevolmente onerose) devono essere presentate a Xeptor in forma scritta, con conferma dell’avvenuta ricezione, accompagnati da dettagli precisi circa il fatto a cui si riferisce la domanda entro 5 giorni dall'esame dei presenti termini e condizioni o nel momento in cui ne avrebbe potuto, in maniera ragionevole, diventare consapevole. Il diritto di reclamo della controparte sarà annullato all’atto della stipula dell'accordo. La controparte rinuncia al suo diritto di invocare ulteriormente la natura

«irragionevolmente onerosa» di una o varie clausole dei presenti termini e condizioni, purché la potenziale clausola che è irragionevolmente onerosa non sia prescritta come obbligatoria dal legislatore.


9.7 Se i reclami presentati dalla controparte non rispettano quanto previsto sopra, non potranno più essere accettati e si ritiene che la controparte abbia accettato i beni consegnati e/o il servizi prestati. In tal caso, Xeptor non può essere ritenuta responsabile nei confronti della controparte e/o per conto della controparte in alcun modo e sotto qualsiasi forma per il presunto reclamo e le conseguenze di quest'ultimo.


9.8 Se Xeptor ritiene che sia stata presentato un reclamo giustificato, essa avrà il diritto sia di decidere in seguito a reciproche consultazioni di pagare una somma di denaro alla controparte a titolo di risarcimento, in rapporto al valore dei beni oggetto del reclamo giustificato, sia di effettuare una nuova consegna nell'ambito del contratto già esistente, di riparare in maniera adeguata i beni consegnati o di rescindere l'accordo, essendo l'obbligo della controparte di restituire a Xeptor (in porto franco) i beni viziati o difettosi; questo rimane a discrezione di Xeptor.


9.9 Xeptor è tenuta ad esaminare i reclami presentati solo quando la controparte ha rispettato pienamente tutti i suoi obblighi esistenti nei confronti di Xeptor al momento della presentazione delle domande, a prescindere dall'accordo ai sensi del quale questi sono nati o dalla natura delle stesse.


9.10 Xeptor ha il diritto di rifiutare di accettare spedizioni di ritorno che non siano affrancate o che siano insufficientemente affrancate o imballate in maniera inadeguata. Tutte le spedizioni di ritorno (restituzioni) provenienti dalla controparte devono essere effettuate esclusivamente nell'ambito di applicazione dei “Termini e condizioni RMA” (vedi articoli 6.6 e 6.7) e saranno a spese e a rischio della controparte.


9.11 Xeptor ha il diritto di addebitare alla controparte i costi aggiuntivi da sé sostenuti per la gestione dei reclami presentati da o per conto della controparte che risultino giustificati.


ARTICOLO 10: ANNULLAMENTO/RISOLUZIONE E SOSPENSIONE


10.1 Se la controparte non riesce o continua a violare i propri obblighi relativi a una, diverse e/o tutte le forniture effettuate da Xeptor, il lavoro svolto e/o per qualsiasi altro motivo, Xeptor ha il diritto di sospendere tutti o alcuni dei suoi obblighi nei confronti della controparte e/o di annullare/risolvere l’accordo sottostante in tutto o in parte senza che Xeptor sia ritenuta responsabile in alcun modo dalla controparte e senza che ciò pregiudichi i diritti di Xeptor.


10.2 Xeptor ha altresì il diritto, di cui al punto 10.1, nel caso in cui si verifichino le seguenti situazioni che riguardano la controparte; commissione di atti punibili che incidono sul rapporto di affari con Xeptor e che gettano discredito sul buon nome e sulla reputazione di Xeptor, fallimento, sospensione dei pagamenti, accensione del piano di gestione del debito (Persone fisiche), altre forme di gestione del debito, liquidazione della forma legale/dell’attività commerciale, il sequestro o - secondo l'opinione di Xeptor - la minaccia di una o più di queste situazioni, compresi gli arretrati fiscali. Tutte le rivendicazioni di Xeptor nei confronti della

controparte dovranno in tal caso diventare immediatamente dovute ed esigibili senza la necessità di un preavviso di violazione e/o di un avviso di messa in mora.


10.3 Se la controparte desidera risolvere/annullare l'accordo concluso con Xeptor, quest’ultima avrà diritto a richiedere la conformità agli accordi conclusi o, a discrezione di Xeptor, la controparte deve pagare per l’annullamento/la risoluzione costi pari ad almeno il 30% del valore finanziario dell'accordo.

Xeptor avrà questo diritto anche per quanto riguarda i casi di cui al punto 10.1.


10.4 In caso di annullamento o risoluzione degli accordi e/o dei contratti di locazione, la controparte dovrà pagare almeno le rate restanti previste ai sensi dell’accordo pertinente, ma non meno del 50% dell’ammontare del contratto finanziario iniziale.


10.5 In tutti i casi di cui all'Articolo 10, Xeptor ha anche il diritto di recuperare dalla controparte tutte le perdite subite o che verranno subite da Xeptor e/o per suo conto in qualsiasi modo e/o sotto qualsiasi forma.


10.6 In tutti i casi di cui all'Articolo 10 Xeptor non può essere ritenuta responsabile in alcun modo da e/o per conto della controparte per le eventuali conseguenze dirette o indirette risultanti da una qualsiasi delle azioni di Xeptor ai sensi del presente Articolo.


10.7 Xeptor ha il diritto di continuare l'esecuzione dell'accordo stipulato con la controparte o si sospenderne l'esecuzione in parte o del tutto fino al momento della sua approvazione, nella misura in cui Xeptor ritiene che ciò sia necessario per l'esecuzione e/o la prosecuzione dell'accordo.


ARTICOLO 11: TASSA IN CASO DI PAGAMENTO TARDIVO O MANCATO PAGAMENTO


11.1 Se le fatture inviate da Xeptor non vengono pagate entro il termine concordato a partire dalla data della fattura, la controparte sarà considerata inadempiente per legge.


11.2 In caso di ritardo nel pagamento o di mancato pagamento, Xeptor ha il diritto, senza la necessità di un ulteriore avviso di messa in mora, a addebitare alla controparte interessi a partire dalla data di scadenza della fattura per l’intero importo dovuto dalla controparte, tali interessi di mora essendo fissati al tasso di interesse legale, con un minimo dell'1% al mese o parte di esso. Ciò non pregiudica gli ulteriori diritti di Xeptor, compreso il diritto di addebitare alla controparte tutti i costi connessi alla riscossione, sia le spese giudiziali che quelle stragiudiziali di riscossione, queste ultime essendo fissate in anticipo al 15% dell'importo da riscuotere, con un minimo di EUR 250,00 (in parole: duecentocinquanta euro).


11.3 Qualora il legislatore abbia stabilito per legge che le spese di riscossione stragiudiziali debbano essere a carico della controparte, la controparte dovrà corrispondere le spese di riscossione stragiudiziali stabilite da tale ordine.


ARTICOLO 12: RISERVA DI PROPRIETÀ


12.1 Fintanto che la controparte non versa integralmente a Xeptor il corrispettivo dovuto per tutti i beni, le parti e gli impianti forniti da Xeptor e/o per i lavori svolti da Xeptor, tutti i beni forniti restano di proprietà di Xeptor.


12.2 La controparte è responsabile per garantire l'attenta cura dei beni forniti e di assicurarli contro i rischi normali e, a meno che non abbia l'autorizzazione scritta di Xeptor e fintanto che la controparte non abbia rispettato tutti i propri obblighi nei confronti di Xeptor non avrà il diritto di vendere e/o di rivendere, di gravare, di noleggiare, di mettere a disposizione e/o a impegnare (senza previa notifica del debitore) i detti beni.


12.3 Nel caso in cui e per tutta la durata per cui Xeptor rimane proprietaria dei beni forniti, la controparte notificherà immediatamente a Xeptor l’eventuale sequestro dei beni forniti, oppure, se sussistono ragioni di pensare che questi verranno sequestrati o se viene fatta qualsiasi altra

rivendicazione nei confronti di (qualsiasi parte) dei beni forniti. Inoltre, la controparte (in tal caso) notificherà Xeptor circa il luogo in cui si trovano i beni di sua proprietà. In caso di sequestro o di sospensione (provvisoria) dei pagamenti, la controparte ne informerà tempestivamente l’ufficiale giudiziario che attua il sequestro o l'amministratore dei diritti di proprietà di Xeptor. La controparte garantisce che il sequestro sui beni sarà immediatamente revocato.


12.4 Se la controparte non adempie agli obblighi derivanti dall'accordo per quanto riguarda i beni venduti e/o i lavori intrapresi, Xeptor avrà il diritto, senza necessità di avviso di messa in mora, di prendere possesso dei beni o dei materiali, nel qual caso l'accordo verrà sospeso senza intervento giuridico e fatto salvo il diritto di Xeptor di chiedere il risarcimento sia in via giudiziale che extragiudiziale per qualsiasi perdita subita o che subirà da parte di Xeptor, tra cui: perdite sopportate, perdita di profitto, interessi, costi di trasporto, ecc.


12.5 Quando sono recuperati beni che rappresentano supporto dati sotto riserva di proprietà, Xeptor non può in alcun modo essere ritenuta responsabile dalla e/o per conto della controparte per la perdita di dati, software e simili presenti su tali beni. Xeptor ha il diritto – anche senza essere ritenuta in alcun modo responsabile verso o per conto della controparte – di rimuovere e/o distruggere in qualsiasi momento, in tutto o in parte, le informazioni presenti su tali beni.


12.6 Xeptor si riserva il diritto di prendere possesso di beni, strumenti, materiali, automobili, somme di denaro, titoli, documenti (finanziari), dati ricevuti o generati, documenti, software, banche dati, ecc. appartenenti sotto qualsiasi forma alla controparte e che Xeptor può conservare, fino a quando la controparte non abbia pienamente rispettato i suoi obblighi finanziari nonché tutti gli altri obblighi nei confronti di Xeptor.


12.7 Per le transazioni con una controparte la cui sede si trova in un paese in cui è applicabile la clausola di riserva di proprietà estesa, Xeptor ha il diritto di dichiarare in qualsiasi momento la riserva di proprietà estesa come applicabile per quel paese, senza l’obbligo della previa notifica della controparte a questo riguardo.


ARTICOLO 13: FORZA MAGGIORE


13.1 La forza maggiore esonera Xeptor dai suoi obblighi verso la controparte. I seguenti fattori sono considerati fattori di forza maggiore: eventi e situazioni tali da avere un effetto diretto e dimostrabile sulle pratiche commerciali di Xeptor, tra cui, ma non limitatamente a: importanti anomalie nel processo di produzione, guerra (anche al di fuori dei Paesi Bassi), sommosse, epidemie, incendi, disturbi del traffico, scioperi, serrate, smarrimento o danneggiamento durante il trasporto, infortunio o malattia del personale, restrizioni alle importazioni o altre restrizioni governative, ecc. Xeptor sarà esonerata dai suoi obblighi, indipendentemente dal fatto che la forza maggiore sia avvenuta nei propri locali o altrove, ad esempio nei locali di fornitori, società di trasporto, grossisti, ecc.


13.2 In caso di interruzione dell’esecuzione del contratto per cause di forza maggiore, Xeptor ha il diritto, senza intervento legale, di sospendere l'esecuzione del contratto per un massimo di sei mesi e/o di risolvere il contratto in tutto o in parte, a discrezione di Xeptor, senza che Xeptor sia ritenuta responsabile in alcun modo da o per conto della controparte. La controparte sarà notificata per iscritto circa la decisione adottata da Xeptor a tale riguardo.


ARTICOLO 14: DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE/INDUSTRIALE, DIRITTI DI IMMAGINE E TUTELA DEL DISEGNO


14.1 I diritti di proprietà intellettuale, i diritti di immagine e di tutela del disegno per tutti i prodotti realizzati e i servizi forniti, ecc. da parte di Xeptor, compresi quelli a favore della controparte, sono proprietà di Xeptor. L'uso o l'uso alternativo di questi diritti, disegni e/o idee di Xeptor, in pieno e/o parziale, è severamente vietato a meno che Xeptor a meno che l'autorizzazione sia stata espressamente prevista da Xeptor per iscritto e che tutte le condizioni stabilite da Xeptor a questo proposito siano state rispettate in pieno.

14.2 Il trasferimento di un diritto di proprietà intellettuale da parte di Xeptor alla controparte può avvenire solo esplicitamente e per iscritto.


14.3 Se le parti convengono per iscritto che un diritto di proprietà intellettuale per i software, i siti web, le banche dati, le attrezzature o altri materiali sviluppati appositamente per la controparte sarà trasferito alla controparte, ciò non avrà alcun impatto sul diritto o la possibilità di Xeptor di utilizzare e/o sfruttare senza restrizioni parti, principi generali, idee, disegni, algoritmi, documentazione, lavori, linguaggi di programmazione ecc. che sono alla base di tale sviluppo, per scopi diversi, sia per sé che per terzi. Inoltre, ciò non pregiudica il diritto di Xeptor di intraprendere sviluppi per sé o per terzi simili o derivanti da quegli sviluppi effettuati o da effettuare a favore della controparte.


14.4 Tutti i diritti di proprietà intellettuale relativi al software, ai siti web, alle banche dati, alle attrezzature o ad altri materiali come ad esempio le analisi, i disegni, la documentazione, le relazioni, i preventivi così come il materiale preparatorio connesso, sviluppati sulla base dell'accordo o messi a disposizione della controparte, saranno affidati a Xeptor, al suo concessore o al suo fornitore. La controparte deve conseguire il diritto d’uso, il quale sarà esplicitamente concesso attraverso i presenti termini e condizioni generali, un accordo scritto stipulato dalle parti e ai sensi della legge. Il diritto di utilizzo concesso alla controparte sarà non esclusivo, non trasferibile, non impegnabile e non potrà essere sublicenziato.


14.5 La parte non rimuoverà e non farà rimuovere, né cambierà o farà cambiare, né modificherà o farà modificare le informazioni nel software, nei siti web, nelle banche dati, nelle attrezzature o nei materiali attinenti alla riservatezza degli stessi o attinenti a diritti d'autore, marchi, nomi commerciali o qualsiasi altro diritto di proprietà intellettuale.


14.6 La controparte garantisce che nessun diritto dei terzi impedisca la disponibilità al fornitore di attrezzature, software, materiale destinato a siti web, banche dati e/o progetti per l'uso, la manutenzione, l'elaborazione, l'installazione o l'integrazione. La controparte deve tenere indenne Xeptor da tutti i reclami di terzi fondati sull'affermazione che tale disponibilità, utilizzo, manutenzione, elaborazione, installazione o integrazione possa aver violato i diritti di tale terzo.


14.7 Xeptor non sarà mai responsabile per la conversione dei dati salvo accordi esplicitamente concordati per iscritto con la controparte.


14.8 Se la controparte non ottempera a quanto disposto ai punti 14.1 fino al 14.7 di cui sopra, Xeptor infliggerà - senza la necessità di inviare un ulteriore avviso di inadempienza e/o di adire le vie legali - una penale pari ad almeno EUR 11.500 (in parole: undicimilaecinquecento euro) per ogni giorno o parte del giorno in cui la violazione dovesse protrarsi. Quanto precede non pregiudica tutti gli altri diritti come il diritto di recuperare le perdite dalla controparte e/o dai terzi collegati.


ARTICOLO 15: PRIVACY, RISERVATEZZA, SICUREZZA, NON ACQUISIZIONE


15.1 La controparte concede a Xeptor l'autorità per raccogliere, utilizzare, conservare e trasferire tutti i dati personali forniti al fine di permettere a Xeptor ad adempiere ai propri obblighi in base alla legge o ai sensi dell’accordo e la controparte tiene indenne Xeptor da tutte le richieste da parte di persone i cui dati personali sono stati registrati o trattati nel sistema di registrazione di una persona e per i quali la controparte è responsabile per legge o altrimenti.


15.2 La responsabilità per l'elaborazione dei dati utilizzando un servizio fornito da Xeptor è la sola responsabilità della controparte. Nell'ambito delle sue normali attività commerciali, Xeptor può trasferire questi dati ad altre entità associate o ad altri partner commerciali rilevanti che, in tal caso, vi potranno accedere. La controparte garantisce che il contenuto, l'utilizzo e/o l'elaborazione dei dati pertinenti non sono illegali e non violano i diritti di terzi. La controparte deve tenere indenne Xeptor da qualsiasi azione legale da parte di terzi relativa a questi dati o all'esecuzione dell’accordo.

15.3 Xeptor ha il diritto di assegnare codici di accesso e di identificazione alla controparte e di modificare i codici di accesso e di identificazione assegnati. La controparte deve gestire in modo confidenziale e con cautela i codici di accesso e di identificazione. Xeptor non sarà mai responsabile per perdite o costi derivanti dall'uso o dall’abuso dei codici di accesso e di identificazione, a meno che l'abuso non sia stato causato da una conseguenza diretta di un atto intenzionale o di una negligenza grave da parte del personale dirigente di Xeptor.


15.4 Se, in base all'accordo, Xeptor è responsabile della fornitura di una forma di sicurezza dei dati, allora Xeptor non garantirà mai l’efficacia della sicurezza dei dati in tutte le circostanze. Xeptor non può essere ritenuta responsabile in alcun modo da e/o per conto della controparte se la sicurezza dei dati si rivela inadeguata.


15.5 La controparte ha la responsabilità di garantire che tutti i dati ricevuti da Xeptor della cui natura riservata la controparte è o dovrebbe essere a conoscenza rimangano riservati. Se la controparte riceve dati confidenziali, utilizzerà tali dati solo per lo scopo per il quale sono stati forniti e li proteggerà in modo adeguato. In ogni caso, i dati saranno considerati confidenziali se sono designati come tali da una delle parti.


15.6 In caso di violazione di quanto previsto al punto 15.5, la controparte pagherà il risarcimento dei danni risultanti. Inoltre, per ogni violazione, la controparte dovrà corrispondere una sanzione immediatamente dovuta ed esigibile di EUR 25.000 (in parole: venticinquemila euro). Per ogni giorno in cui la violazione continua, la controparte pagherà a Xeptor ulteriori EUR 5.000 (in parole: cinque mila euro).


15.7 Per tutta la durata del contratto e/o del rapporto d'affari tra Xeptor e la controparte, e per una durata ulteriore di un anno, immediatamente successiva, senza il previo consenso scritto di Xeptor la controparte non avrà il diritto di invitare, neanche per il tramite di terze parti, la persona/le persone che ha/hanno eseguito lavori a favore della controparte per conto di Xeptor e/o che ha/hanno svolto attività simili in misura maggiore o minore, a associarsi alla controparte e/o a una collegata o a un’organizzazione/entità affiliata della stessa in qualità di: dipendente, collaboratore indipendente e neanche se la persona è distaccata/ le persone sono distaccate da una terza parte. Qualsiasi violazione di questo divieto è passibile di una sanzione equivalente ad un anno di stipendio, ma non meno di EUR 25.000 (in parole: venticinquemila euro) più ulteriori EUR 5.000 (in parole: cinque mila euro) per ogni giorno in cui la situazione si protrae. Tale sanzione è dovuta ed esigibile immediatamente da Xeptor alla scoperta della violazione, senza necessità di intervento legale e nessun altro tipo di notifica di inadempienza e/o violazione.

Ciò non pregiudica anche gli altri diritti e le pretese che Xeptor può far valere nei confronti della controparte, al fine – ad esempio, ma senza limitarsi a – di recuperare le somme di denaro e le perdite che subirà in futuro, fatti salvi i diritti che Xeptor può invocare contro il soggetto rilevante/i soggetti rilevanti.


ARTICOLO 16: GARANZIE


16.1 Salvo qualora diversamente concordato per iscritto, Xeptor costituisce una garanzia a sostegno dei beni da essa forniti che è la stessa garanzia da sé ricevuta dal produttore o dal fornitore. In questi casi, la controparte è munita di una garanzia in conformità alle disposizioni della clausola di garanzia del produttore che accompagna il prodotto. Prima di rivendicare i propri diritti coperti dalla “Garanzia di fabbrica”, la controparte deve contattare innanzitutto il produttore.


16.2 Nella misura in cui il produttore abbia concordato con Xeptor che la garanzia sarà (in parte) attuata tramite Xeptor o nella misura in cui Xeptor abbia espressamente concordato con la controparte che Xeptor dovrà gestire qualsiasi richiesta di “Garanzia di fabbrica” al produttore in nome e per conto della controparte e la controparte contatta Xeptor in conformità con i “Termini e condizioni RMA”, allora Xeptor agirà solo in qualità di intermediario tra la controparte e il produttore. In questi casi, sono applicabili i “Termini e condizioni RMA”descritte nell'Allegato 9. Xeptor non sarà responsabile e/o obbligato per legge in nessun caso in qualsiasi modo per la durata e/o la qualità della Garanzia di fabbrica.

16.3 Qualora Xeptor fornisca una garanzia diretta alla controparte, allora ciò potrà avvenire solo e unicamente se concordato espressamente per iscritto da Xeptor con la controparte.

In questo caso, le condizioni di garanzia di cui all'Allegato 10 si applicano, se non diversamente concordato in modo esplicito in forma scritta, ad esempio attraverso le disposizioni riportate sul certificato di garanzia dei beni forniti da Xeptor e in tal caso le condizioni indicate nell'Allegato

10 serviranno come supplemento a tali condizioni. In caso di conflitto, prevarranno le disposizioni riportate sul certificato di garanzia.


16.4 Nel caso in cui esiste una Garanzia di fabbrica in base al quale viene presentato un reclamo dalla controparte si può stabilire soltanto se il reclamo in relazione al prodotto fornito sia o meno coperto dal campo di applicazione della Garanzia di fabbrica, dopo che la natura del reclamo è stato definitivamente stabilita da o per conto del prestatore di garanzia.


16.5 Se il reclamo non rientra nell'ambito della Garanzia di fabbrica e se Xeptor ha fornito – su richiesta di e/o per conto della controparte o su richiesta di e/o per conto del produttore – prodotti sostitutivi alla controparte prima dell’implementazione finale (go live), Xeptor avrà il diritto di addebitare alla controparte le spese relative al prodotto sostitutivo per la durata in cui questo sarà in possesso della controparte, ivi compresi i costi del trasporto di ritorno, i quali equivarranno ai normali costi di locazioni percepiti da Xeptor applicabili a tale prodotto.


ARTICOLO 17: BENI IN CONTO VISIONE E/O BENI IN CONTO VENDITA


17.1 Solo previa conferma per iscritto inviata da Xeptor alla controparte i beni offerti e forniti da o per conto di Xeptor possono essere considerati beni in conto visione e/o beni in conto vendita per spettacoli, mostre, fiere e/o per altri scopi specificati da Xeptor.

Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, questi prodotti saranno forniti da Xeptor alla controparte sotto forma di prestiti.


17.2 La controparte si impegna a restituire a Xeptor, a prima richiesta, i beni ricevuti nell'ambito di applicabilità del presente Articolo, nel rispetto dell'accordo concluso da Xeptor con la controparte a questo proposito e/o della notifica relativa a quest'ultimo rilasciata da Xeptor. Si deve precisare, inoltre che, in questo caso, i beni vanno restituiti a Xeptor ai sensi dei “Termini e condizioni RMA” e la spedizione di ritorno sarà effettuata a spese e rischio della controparte.


17.3 Nel caso in cui la controparte non riesce a restituire i beni di cui sopra come previsto dall'Articolo 17 entro un termine ragionevole di dieci giorni lavorativi o in un altro intervallo concordato esplicitamente per iscritto con Xeptor, allora Xeptor avrà il diritto di considerare i beni in questione come venduti alla controparte e li addebiterà alla controparte ad un nuovo prezzo.


ARTICOLO 18: LEGGE APPLICABILE E TRIBUNALI COMPETENTI


18.1 Tutti i preventivi, gli ordini e gli accordi conclusi con Xeptor sono disciplinati dal diritto olandese.


18.2 Tutte le controversie saranno soggette al giudizio competente del tribunale distrettuale dell'Aia o al giudizio di un altro organo giudiziario competente, a discrezione di Xeptor.


18.3 Xeptor potrà invocare liberamente la legge del paese in cui la controparte ha sede in qualsiasi momento. In tal caso, e in deroga a quanto previsto dal precedente punto 18.2, la controversia sarà sottoposta al Tribunale competente nella giurisdizione territoriale della controparte.


18.4 Inoltre, Xeptor ha il diritto di invocare la Convenzione di Vienna sulla vendita internazionale di beni in qualsiasi momento, a sua richiesta. In tal caso, il Tribunale territoriale competente nella giurisdizione di Xeptor sarà quello adito a statuire sulla controversia. Xeptor non è tenuto a notificarne in anticipo la controparte.

18.5 Qualora un articolo o un sub-articolo delle presenti “Condizioni Generali” non sia conforme alla legge e/o alla legge obbligatoria e di conseguenza non abbia alcun effetto o non sia applicato da Xeptor, allora tale articolo o sub-articolo non influirà sulla validità dei restanti articoli.

ALLEGATO: GENERALI


a. Xeptor si riferisce a quanto affermato all'Articolo 1.3 per quanto riguarda l'applicabilità.


b. Le attività incluse negli allegati riguardano:


1. Servizi

2. Distacco e consulenza

3. Riparazione, manutenzione e assistenza

4. Software e/o programmi

5. Software come servizio

6. Soluzioni di cloud e hosting

7. Noleggio di attrezzature

8. Asset

9. Autorizzazione del materiale di ritorno e condizioni

10. Condizioni generali di garanzia


ALLEGATO 1: SERVIZI


1.1 I servizi di cui al presente Allegato riguardano tutte le altre tipologie di servizi che non sono trattate negli altri allegati, ad esempio – ma senza limitarsi a – disegno (basato su progetto), realizzazione e/o installazione di infrastrutture automatizzate, ambienti di lavoro relativi ai hardware e/o ai software e alle forme di telecomunicazione.


1.2 Tutti i piani progettuali, i concetti, i disegni, i progetti, i protocolli di distribuzioni e simili sviluppati da e/o per conto di Xeptor come parte di un preventivo sono soggetti ai diritti di proprietà intellettuale e di tutela del disegno di Xeptor. Viene compreso in caso in cui uno o più di questi aspetti viene/vengono venduto/i alla controparte indipendentemente o in quanto sottoprodotto. Qualora il preventivo non sia accettata dalla controparte, Xeptor avrà il diritto di addebitare alla controparte – a discrezione di Xeptor – il corrispettivo dell’insieme o della parte rilevante in base al numero di ore trascorse.


1.3 Xeptor fornisce i servizi concordati per iscritto tra le parti alla controparte e/o si avvale dei servizi di un terzo incaricato da Xeptor per fornire gli stessi. Tutti i servizi di Xeptor verranno consegnati sulla base dei migliori sforzi possibili a meno che e nella misura in cui Xeptor abbia espressamente promesso un risultato ai sensi dell'accordo scritto e il relativo risultato viene anche descritto in termini chiari e adeguati.


1.4 Qualsiasi accordo relativo a un livello di servizio (Service Level Agreement) è valido solo se esplicitamente concordato per iscritto. La controparte notifica sempre Xeptor circa tutte le circostanze che possono influire sul livello di servizio e sulla sua disponibilità. La notifica della controparte non la esonera di quanto indicato nella sezione 5.5 “Data e luogo di consegna” della sezione generale dei presenti termini e condizioni.


1.5 Qualora fossero stati stipulati accordi relativi a un livello di servizio, la disponibilità dei software, dei sistemi e dei servizi connessi dovrebbe essere sempre misurata in modo tale da non prendere in considerazione l’arresto per motivi di manutenzione preventiva, correttiva o adattativa o di altre forme di servizio annunciate in anticipo da Xeptor, né le circostanze che sono al di fuori del controllo di Xeptor. Nel caso in cui la controparte fornisca prove contrarie, anche la disponibilità misurata da Xeptor sarà considerata come prova completa.


1.6 Xeptor ed i suoi dipendenti saranno tenuti soltanto a rispettare le istruzioni fornite dalla controparte durante la consegna del servizio, se ciò è stato espressamente concordato per iscritto. Tuttavia, Xeptor ed i suoi dipendenti non saranno tenuti a seguire le istruzioni che apportano modifiche o integrazioni alla sostanza dei servizi concordati. Tuttavia, se tali istruzioni vengono seguite, la controparte pagherà per il relativo lavoro in conformità con le normali tariffe e condizioni di Xeptor.

1.7 Se viene concluso un accordo di servizio con l'intenzione che questo venga fornito da una persona specifica, Xeptor avrà diritto, anche previa consultazione con la controparte, di sostituire la persona in causa con una o più persone con le stese e/o simili qualifiche.


1.8 Se si conviene che i servizi devono essere successivamente consegnati a tappe, Xeptor ha il diritto di differire l'avvio dei servizi appartenenti alla rispettiva fase fino a quando la controparte abbia approvato i risultati della fase precedente per iscritto.


1.9 La controparte deve garantire l’esistenza di un backup adeguato e completo prima dell'avvio dei lavori. La controparte deve assicurarsi che, se necessario, tale back-up sarà reso disponibile alla prima richiesta inviata a Xeptor e/o a un terzo incaricato da Xeptor per la corretta esecuzione dei servizi da consegnare.


1.10 Nel caso in cui Xeptor fornisce servizi sulla base di informazioni che devono essere fornite dalla controparte, allora tali informazioni saranno predisposte dalla controparte in conformità con le condizioni stabilite da Xeptor e devono essere fornite a spese e a rischio della controparte. La controparte garantisce che tutti i materiali, le informazioni, i software, le procedure e le istruzioni che fornisce a Xeptor ai fini della consegna del servizio sono sempre corretti e completi e che tutti i vettori di informazione messi a disposizione di Xeptor sono conformi alle specifiche di Xeptor.


1.11 Laddove Xeptor abbia concordato con la controparte che il servizio sarà consegnato alla controparte in loco, questo lavoro sarà effettuato nei giorni lavorativi tra le ore 08.30 e le ore 17.30, a meno che non venga concordato altrimenti per iscritto. In tal caso, Xeptor avrà il diritto

– per qualunque motivo – di intraprendere/affidare e/o di continuare il lavoro al di fuori di tali orari. In tal caso, la tariffa oraria sarà aumentata fino ad un massimo del 200% .


1.12 Xeptor ha il diritto di addebitare alla controparte i costi, inclusi i costi di viaggio e alloggio sostenuti e i costi per il tempo perduto, se – a giudizio di Xeptor – questo è stato causato da o per conto della controparte, o se Xeptor non ha avuto a disposizione sufficiente tempo per svolgere la propria attività lavorativa entro l’orario concordato.


1.13 Se il tempo e/o l'ubicazione del servizio da fornire implicano costi di viaggio e/o alloggio, Xeptor avrà il diritto di addebitare tali spese alla controparte a propria discrezione.

Inoltre, per i lavori intrapresi all'estero, tutte le spese/le tasse, le imposte e simili applicate da qualsiasi ente governativo nel paese interessato saranno a spese e a rischio della controparte.


1.14 Se, nell’ambito della prestazione del servizi alla controparte, a Xeptor vengono forniti in qualsiasi momento beni, questo accadrà a rischio della controparte.


1.15 Al momento della consegna del servizio in loco, Xeptor non sarà in alcun modo responsabile per i danni causati – a titolo di esempio, ma non limitatamente a – a attrezzature, mobili e edifici che sono il risultato diretto e/o indiretto dei lavori eseguiti da o per conto di Xeptor seguendo istruzioni della controparte, a meno che non vi siano prove di un atto intenzionale e/o di una grave negligenza. Xeptor non sarà ritenuta responsabile da e/o per conto della controparte se i servizi di manutenzione che presta non hanno il risultato aspettato né Xeptor sarà responsabile in alcun modo e in qualsiasi forma per la mancata comunicazione o la comunicazione incompleta dei prodotti software e/o hardware già esistenti della controparte.


1.16 Fatti salvi gli articoli relativi alla “Forza maggiore” e alla “Responsabilità” nella sezione generale dei presenti Termini e Condizioni Generali e quanto indicato al punto 1.15 di cui sopra nell’Allegato, per i suoi servizi Xeptor è responsabile in nessun modo e in qualsiasi forma responsabile per i casi di cui sopra, senza limitarsi però a essi:


a) uso improprio o inadeguata preparazione del sito;

b) modifiche o manutenzione inadeguata del sistema che non è stata effettuata da o con l'autorizzazione di Xeptor;

c) difetti e/o altri limiti causati da prodotti non-Xeptor che impattano sul funzionamento dei sistemi per i quali Xeptor fornisce assistenza;

d) perdita di dati o tempi di inattività del sistema;

e) software maligni (vale a dire virus, worm, ecc.) non introdotti da Xeptor o contro i quali la controparte non ha implementato misure di sicurezza ragionevoli, ad esempio protezione antivirus e firewall aggiornati;

f) uso errato, negligenza, incidente, incendio o allagamento, black-out, trasporto della controparte o altre cause che esulano dal controllo di Xeptor.


1.17 Nelle situazioni in cui Xeptor fornisce consulenza nell’ambito della prestazione di servizi propri alla controparte, tale consulenza viene fornita al meglio delle sue conoscenze e sulla base delle informazioni disponibili a Xeptor, indipendentemente dal fatto che l'informazione sia stata ottenuta dalla controparte o meno. Xeptor non è in alcun modo e sotto nessuna forma responsabile per l’inosservanza o l’osservanza parziale dei consigli impartiti nell’ambito della propria prestazione in relazione ai prodotti forniti o ai programmi, prodotti basati su software e hardware presenti e in relazione ai lavori connessi all’installazione, a meno che ciò non sia il risultato di una negligenza grave da parte di Xeptor.


1.18 Tutti i beni ricevuti nell'ambito del servizio fornito da Xeptor e/o per suo conto e tutti i beni inviati alla controparte e/o per su conto da Xeptor saranno trasportati a spese e a rischio della controparte. A meno che non sia diversamente concordato per iscritto, i “Termini e condizioni RMA” di Xeptor sono applicabili alla spedizione di beni a Xeptor eseguita dalla controparte.


1.19 Laddove il servizio viene consegnato, in base a un progetto o su altre basi presso i locali o per conto della controparte e/o in base a un progetto presso un luogo diverso da quello sopra specificato e/o in maniera diversa, il passaggio delle consegne sarà effettuato al momento del completamento e/o del completamento parziale.

Il passaggio delle consegne può avvenire mediante una dichiarazione di completamento o tramite il trasferimento tacito alla controparte, dove un termine di 5 giorni si applica per il trasferimento tacito a partire dal completamento della relativa consegna e/o consegna parziale.


ALLEGATO 2: DISTACCO E CONSULENZA


2.1 Il distacco a tempo determinato e il contratto di consulenza saranno prorogati automaticamente e consecutivamente per lo stesso periodo e ripetutamente alla fine del periodo concordato a meno che non venga terminato da parte di Xeptor o a meno che la controparte termini esplicitamente la proroga automatica in modo tempestivo prima della fine del periodo mediante una lettera raccomandata.


2.2 Xeptor ha il diritto, nel caso di proroga automatica di attuare un aumento dei prezzi all'inizio del periodo di proroga a condizione che questa non superi la correzione dell'inflazione e/o degli stipendi aumentati rispetto ai “Contratti Collettivi di Lavoro” comparabili, tale decisione restando a discrezione di Xeptor. Xeptor ha anche il diritto di implementare un aumento dei prezzi basato sull’aumento dei fattori di costo interni ed esterni.


2.3 Xeptor farà tutti gli sforzi per garantire che la persona distaccata che è stata messa a disposizione rimarrà disponibile per il lavoro per tutta la durata dell'accordo, nei giorni concordati, ad eccezione dei casi di malattia o dei casi in cui la persona distaccata rassegna le proprie dimissioni. Si terrà debitamente conto dei giorni festivi/dell’orario festivo della persona distaccata e delle aspettative legali, come ad esempio, ma senza limitarsi a, il permesso per la nascita dei bambini e la morte di parenti di primo grado e di secondo grado.


2.4 Senza l'esplicito consenso scritto di Xeptor, a parte i lavori concordati, la controparte non è autorizzata a istruire e/o a intraprendere lavori per conto terzi – a prescindere dal fatto che questo avvenga o meno a titolo oneroso.


2.5 La supervisione e la gestione del lavoro svolto dalla persona distaccata/dalle persone distaccate spettano alla controparte.

2.6 La controparte è tenuta a trattare la persona distaccata/le persone distaccate da Xeptor con la dovuta cura e diligenza e con parità di trattamento nei confronti dei propri dipendenti. Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente, la controparte deve rispettare i termini e le condizioni di incaricato di Xeptor. In virtù della legislazione sulle condizioni di lavoro, la controparte è anche responsabile per i danni connessi che potrebbero verificarsi.


2.7 Quando viene messa a disposizione una persona distaccata e/o un consulente, in base a un previo accordo (scritto), la controparte è responsabile per il pieno rispetto degli obblighi finanziari derivanti da tale accordo anche quando la controparte, al momento della data di inizio e/o durante il periodo di vigenza dell'accordo, non utilizza o utilizza solo parzialmente i servizi del consulente/ della persona distaccata da Xeptor.


2.8 Quando la persona distaccata e/o il consulente messo a disposizione da Xeptor svolge la propria attività all’estero in base alle istruzioni o per il beneficio della controparte, allora tutti gli oneri, i contributi, le tasse, le assicurazioni obbligatorie dei lavoratori imposte da qualsiasi ente governativo nel rispettivo paese saranno a spese e a rischio della controparte.


2.9 Alla controparte spetta anche la responsabilità per il pagamento di tutte le spese di viaggio e di alloggio ragionevoli sostenute per il consulente e/o la persona distaccata di Xeptor e per l’adeguata assicurazione della persona distaccata contro tutti, i rischi di affari, di viaggio e di alloggio affrontati dalla persona distaccata per il suo lavoro effettuato nei Paesi Bassi e/o all'estero.


2.10 Xeptor ha il diritto di addebitare alla controparte costi aggiuntivi fino ad un massimo del 200% della tariffa oraria per il lavoro svolto dalla persona distaccata e/o dal consulente al di fuori del normale orario di lavoro. Le ore lavorative normali sono tra le ore 08.30 e le 17.30 nei giorni lavorativi (da lunedì a venerdì).

Prima di consentire l'esecuzione del lavoro al di fuori delle ore di lavoro concordate, la controparte deve avere ottenuto l'esplicita autorizzazione scritta di Xeptor.


2.11 In qualsiasi momento in cui la persona distaccata comunica la propria assenza alla controparte o nei casi in cui è effettivamente assente, la controparte deve notificarne immediatamente Xeptor entro 24 ore, indicando, se possibile, i motivi dell'assenza.

Quando la persona distaccata comunica di nuovo la propria disponibilità alla controparte o riprende effettivamente il lavoro, la controparte deve notificare immediatamente Xeptor, entro e non oltre 24 ore. Entrambe le notifiche vanno sempre fatte per iscritto. Se questi periodi sono superati, Xeptor avrà il diritto di respingere la notifica/il reclamo.


2.12 Xeptor è libera, senza nessun onere o vincolo derivante dagli accordi con o per conto della controparte, di cambiare il consulente e/o la persona distaccata nominata nell'accordo, che lavora per la controparte, in questi casi Xeptor adoperandosi per trovare un sostituto equivalente.

Nell'ambito delle sue capacità, Xeptor darà comunicazione di ciò alla controparte quanto prima possibile.

In tal caso, Xeptor sarà libera di applicare una variazione alla tariffa pattuita nell'accordo, se lo ritenesse idoneo, in caso di sostituzione provvisoria della persona distaccata e/o del consulente se le qualifiche e/o le tariffe del consulente sostitutivo lo giustifichino.


2.13 Né Xeptor né il consulente messo a disposizione da Xeptor alla controparte e/o per conto della controparte e/o la persona distaccata da Xeptor presso la controparte e/o per conto della controparte potrà essere ritenuta responsabile in nessun modo per le conseguenze delle proprie azioni nei confronti di terzi e che derivano dalla natura del loro lavoro presso la controparte o quando questo lavoro è svolto su istruzioni della controparte.


2.14 Xeptor porrà in atto quanto necessario per mettere a disposizione il consulente più competente disponibile e/o per distaccare i dipendenti più competenti presso la controparte per tutta la durata dell'accordo. Tuttavia, Xeptor non potrà in nessun modo essere ritenuta responsabile da o per conto della controparte per carenze nell’entità e/o nella qualità del lavoro

fornito, né per le prestazioni del consultante e/o della persona distaccate/delle persone distaccate.


2.15 Xeptor non è in nessun modo o in nessuna forma responsabile delle circostanze nelle quali il consulente e/o la persona distaccata svolge le proprie attività. La responsabilità di questo spetta alla controparte.


2.16 Nonostante l’intenzione espressa in precedenza tra Xeptor e la controparte, se Xeptor non riesce a mettere a disposizione un consulente e/o una persona distaccata, la stessa non sarà ritenuta responsabile per la carenza. Ciò vale anche se, per qualsiasi motivo, Xeptor non sarà più in grado di mettere a disposizione un sostituto del consulente/della persona distaccata. In tal caso, Xeptor non sarà responsabile per il pagamento dei danni o dei costi.


2.17 Per tutta la durata del contratto e/o del rapporto d'affari tra Xeptor e la controparte, e per una durata ulteriore di un anno, immediatamente successiva, senza il previo consenso scritto di Xeptor la controparte non avrà il diritto di invitare, neanche per il tramite di terze parti, la persona/le persone che ha/hanno eseguito lavori a favore della controparte per conto di Xeptor e/o che ha/hanno svolto attività simili in misura maggiore o minore, a associarsi alla controparte e/o a una collegata o a un’organizzazione/entità affiliata della stessa in qualità di: dipendente, collaboratore indipendente e neanche se la persona è distaccata/ le persone sono distaccate da una terza parte. Qualsiasi violazione di questo divieto è passibile di una sanzione equivalente ad un anno di stipendio, ma non meno di EUR 25.000 (in parole: venticinquemila euro) più ulteriori EUR 5.000 (in parole: cinque mila euro) per ogni giorno in cui la situazione si protrae. Tale sanzione è dovuta ed esigibile immediatamente da Xeptor alla scoperta della violazione, senza necessità di intervento legale e nessun altro tipo di notifica di inadempienza e/o violazione.

Ciò non pregiudica anche gli altri diritti e le pretese che Xeptor può far valere nei confronti della controparte, al fine – ad esempio, ma senza limitarsi a – di recuperare le somme di denaro e le perdite che subirà in futuro, fatti salvi i diritti che Xeptor può invocare contro il soggetto rilevante/i soggetti rilevanti.


2.18 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, il periodo di preavviso per la controparte è di un terzo del termine prima della scadenza dell’accordo di distacco e/o di consulenza dalla durata di 2 mesi o meno. Per gli accordi di durata superiore a 2 mesi il periodo di preavviso deve essere almeno 31 giorni prima della scadenza dell’accordo di distacco e/ o di consulenza.

Xeptor ha il diritto di disdire l’accordo di distacco e/o di consulenza a mezzo preavviso scritto di disdetta fino ad un giorno prima della scadenza dell’accordo di distacco e/o consulenza o della proroga dello stesso.


ALLEGATO 3: RIPARAZIONE, MANUTENZIONE E ASSISTENZA


3.1 Per riparazione si intende l’esecuzione di lavori mirati a ripristinare apparecchiature, software e funzionalità difettose.

Per manutenzione si intende l'esecuzione di lavori mirati a consentire l'utilizzo di attrezzature, software e funzionalità nel modo migliore.

Per assistenza si intendono tutte le forme di assistenza a distanza e/o in loco (leggi: supporto) relative alla tecnologia di automazione e comunicazione che Xeptor fornisce come prodotti di assistenza.


3.2 Il lavoro di Xeptor nel campo della riparazione, manutenzione e/o assistenza riguardano i migliori sforzi sulla base delle conoscenze e delle risorse disponibili a Xeptor per risolvere una serie di questioni e/o problemi connessi alle tipologie di prodotti, sia a distanza che in altri modo.


3.3 Prima di inviare beni per la riparazione, la manutenzione e/o l'assistenza, la controparte deve garantire un adeguato backup delle informazioni.

3.4 Nel caso in cui le informazioni richieste siano perse o manchino dai componenti del vettore di informazioni la controparte deve fornire a Xeptor tali informazioni a prima richiesta di Xeptor.


3.5 I lavori di riparazione, manutenzione e/o assistenza con la controparte saranno eseguiti al meglio delle sue abilità da parte di Xeptor e/o per conto dello stesso, per cui si cercherà di giungere alla realizzazione entro il periodo pattuito. Se questo termine viene superato per qualsiasi ragione, ciò non autorizzerà la controparte a qualsiasi forma di risarcimento, anche per perdite dirette e/o indirette.


3.6 Xeptor ha il diritto – a sua discrezione – di effettuare la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza senza dover entrare in consultazione con la controparte a proposito di questo, anche se i costi di riparazione, manutenzione e/o di assistenza sono sostanziali in relazione al nuovo valore e/o al prodotto di sostituzione, anche se li eccedono/superano in un caso particolare.


3.7 Xeptor ha il diritto – a sua discrezione – di selezionare i pezzi di ricambio per la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza e di addebitare i costi alla controparte, senza doverli presentare alla controparte per la valutazione; lo stesso vale se questi pezzi di ricambio non sono originali e/o nuovi. A questo proposito, Xeptor ha anche il diritto di addebitare alla controparte i costi esterni che sono sostenuti. Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, in sede di riparazione, manutenzione e/o assistenza, i pezzi di ricambio diventano automaticamente di proprietà di Xeptor, senza la necessità di informarne la controparte.


3.8 Xeptor è autorizzata in qualsiasi momento a far pagare alla controparte i costi di indagine volti ad accertare la possibilità o l'impossibilità di riparazione, manutenzione e/o assistenza del bene. Ad esempio, anche senza limitarsi a, nel caso in cui dopo l’investigazione risulta che i costi di riparazione, manutenzione e/o assistenza saranno sproporzionatamente elevati, in misura tale che la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza non sembrano più possibili o nel caso in cui - seguendo le istruzioni della controparte – e/o per conto della stesa – la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza non verranno effettuati.


3.9 Se Xeptor stabilisce che per i beni forniti o presentati per la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza non è possibile la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza entro limiti ritenuti ragionevoli e se la controparte non ha dichiarato esplicitamente per iscritto entro un termine ragionevole di 4 settimane dopo la notifica che desidera la restituzione dei beni, allora Xeptor avrà il diritto – dietro pagamento dei costi da parte della controparte – di distruggere, smaltire o riciclare i beni in questione.


3.10 Il diritto indicato al punto 3.9 del presente Allegato si applica anche alla spedizione di ritorno alla controparte dei beni che non sono accettati dalla controparte dopo che sono stati offerti ripetutamente da Xeptor.

In questo caso, Xeptor ha anche il diritto di vendere tali beni accettando qualsiasi offerta ragionevole e di utilizzare i ricavi della vendita al fine di ridurre l'ammontare della perdita subita.


3.11 Nei casi in cui Xeptor intraprende la riparazione, manutenzione e/o l’assistenza in loco, la controparte deve garantire che l'ambiente di lavoro in loco sia adeguatamente attrezzato per garantire lo svolgimento corretto e in buone condizione dell’attività di riparazione, manutenzione e/o supporto da fornire da e/o per conto di Xeptor. Esempi di questo (non esaustivi) includono, tra l'altro, un’area di lavoro adeguatamente attrezzata con riscaldamento, illuminazione, alimentazione elettrica necessaria e adeguati impianti di comunicazione.


3.12 Qualora Xeptor abbia concordato con l'altra parte a intraprendere lavori di riparazione, manutenzione e/o assistenza in loco, questi lavori dovranno essere effettuati nei giorni lavorativi tra le ore 08.30 e le ore 17.30, a meno che non venga convenuto altrimenti espressamente per iscritto. In questo caso, Xeptor ha il diritto, per qualsiasi motivo, di intraprendere o di far intraprendere e/o continuare la riparazione, la manutenzione e / o l’assistenza al di fuori di tali orari. In tal caso si applica un aumento della tariffa oraria fino ad un massimo del 200% .

In deroga a quanto sopra esposto, Xeptor ha anche il diritto di stipulare nuovi accordi per la riparazione, la manutenzione e l’assistenza.

In entrambi i casi la controparte parte non ha diritto a alcun risarcimento, anche per le perdite dirette e/o indirette subite.


3.13 Xeptor ha il diritto di addebitare alla controparte i costi, inclusi i costi di viaggio e alloggio sostenuti e i costi per il tempo perduto, se – a giudizio di Xeptor – questo è stato causato da o per conto della controparte, o se Xeptor non ha avuto a disposizione sufficiente tempo per svolgere i lavori di riparazione, manutenzione e/o assistenza entro l’orario concordato.


3.14 Se il tempo e/o l'ubicazione del lavoro di riparazione, manutenzione e/o assistenza da fornire implicano costi di viaggio e/o alloggio da pagare, allora Xeptor avrà il diritto - a propria discrezione - di addebitare tali spese alla controparte.

Inoltre, per i lavori intrapresi all'estero, tutte le spese/le tasse, le imposte e simili applicate da qualsiasi ente governativo nel paese interessato saranno a spese e a rischio della controparte.


3.15 Nella misura in cui i beni forniti da Xeptor e/o da una terza parte o dalle parti che assume per la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza contengono componenti di vettore di informazione e/o influenzano il trattamento informatico degli altri beni, allora Xeptor non sarà mai ritenuta risposabile per qualsiasi perdita di informazioni, funzionalità e/o per la rivelazione di tali informazioni prima, durante e dopo la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza.

Lo stesso vale anche per il corretto funzionamento o per il mancato funzionamento di tali beni e/o per l'influenza scorretta. Xeptor non può mai essere ritenuta responsabile da e/o per conto della controparte per l'archiviazione delle informazioni che si trovano sui beni contenenti informazioni; sia prima, sia durante sia dopo il lavoro svolto.


3.16 Nei casi in cui la rimozione di software e/o di dati viene concordata con la controparte, o quando ciò è ritenuto necessario da Xeptor nell'interesse dei lavori da intraprendere, allora tale rimozione sarà effettuata sulla base delle risorse e delle conoscenze disponibili. Xeptor non potrà essere ritenuta responsabile in alcun modo da e/o per conto della controparte, se, in qualsiasi momento successivo, dovesse risultare che, impiegando le risorse e le conoscenze a sua disposizione in quel momento, è stato impossibile recuperare, in tutto o in parte, il software e/o i dati rimossi.


3.17 Quando Xeptor fornisce lavori di riparazione, manutenzione e/o assistenza in loco, Xeptor non è in alcun modo e forma responsabile per i danni causati – a titolo di esempio, ma non limitatamente a – a attrezzature, mobili e edifici che sono il risultato diretto e/o indiretto dei lavori eseguiti da o per conto di Xeptor seguendo le istruzioni della controparte, a meno che non vi siano prove di un atto intenzionale e/o di una grave negligenza. Xeptor non sarà ritenuta responsabile da e/o per conto di terzi e per conto della controparte se i servizi di manutenzione prestati non avranno il risultato atteso.


3.18 I beni accettati da Xeptor per la riparazione, la manutenzione e/o l’assistenza che rimangno in custodia presso la Xeptor o presso terze parti che essa impiega saranno in tutti i casi casi conservati a rischio della controparte. La controparte deve garantire un'adeguata assicurazione che copra tutte le forme di perdita diretta e indiretta, come, ad esempio, contro gli incendi, gli allagamenti, la perdita e il furto.


3.19 In caso di risoluzione anticipata da parte della controparte, la controparte è tenuta a pagare gli obblighi finanziari corrispondenti alla restante durata del precedente accordo, senza che la controparte possa ricavarne alcun diritto.


3.20 In caso di proroga dell’accordo, Xeptor ha il diritto di adeguare il prezzo senza la necessità di un preavviso (scritto) se le condizioni di mercato o i costi e l’entità della manutenzione effettuata lo richiedano. Xeptor ha il diritto di risolvere l'accordo mediante preavviso scritto di risoluzione, fino ad una settimana prima della scadenza o della proroga dello stesso.


3.21 Se Xeptor ha stipulato un contratto per la manutenzione e/o l’assistenza con la controparte, questo sarà prorogato automaticamente ad ogni occasione per una durata pari a

quella iniziale senza la necessità di previa notifica, a meno che la controparte non abbia risolto anticipatamente tale contratto. La risoluzione da parte della controparte deve essere notificata almeno 7 giorni prima della scadenza del contratto, se questo ha una durata di 3 mesi o inferiore. Per i contratti di durata superiore ai 3 mesi, il periodo di preavviso è di 31 giorni prima della scadenza di tale contratto. Se la controparte comunica la risoluzione del contratto dopo il periodo di preavviso specificato prima della scadenza del contratto, tale decisione non sarà valida dal punto di vista giuridico per impedire la proroga automatica del contratto. Xeptor ha il diritto di risolvere il contratto a mezzo preavviso scritto inviato fino al giorno precedente la scadenza del contratto o la proroga dello stesso (incluso).


ALLEGATO 4: SOFTWARE E/O PROGRAMMI


4.1 Se Xeptor vende software e/o programmi alla controparte, le licenze fornite con il software e/o i programmi sono applicabili – oltre ai presenti termini e condizioni generali – e non possono essere soggette ad annullamento, anche se la sostanza del la licenza viene resa nota all'altra parte soltanto al momento del primo utilizzo, ulteriore al perfezionamento dell'accordo.


4.2 Per vendita di software e/o programmi si intende la vendita dei diritti d'uso, a prescindere dal fatto che questi siano o meno conformi a quanto previsto nella licenza associata. Se, per qualsiasi motivo, Xeptor non ha fornito una licenza o non provvede tempestivamente a fornire una licenza durante la transazione, essa può ancora fornire la licenza in un secondo tempo, senza che questo comprometta l'applicabilità e/o la possibilità di annullare la licenza e/o la relativa transazione.


4.3 Xeptor non potrà mai essere ritenuta responsabile in alcun modo da o per conto della controparte per le proprietà del software e/o dei programmi, inclusa l'accessibilità esterna e lo scambio di dati.

Né può Xeptor essere ritenuta responsabile per gli sfasamenti verificatisi in qualsiasi momento tra il software e/o i programmi da sé forniti e l'altro software e/hardware utilizzato dalla controparte.


4.4 La controparte tiene indenne Xeptor da ogni forma di responsabilità relativa a perdite subite o ancora da subire dalla controparte e/o per conto della stessa sotto qualsiasi forma, che sono il risultato di: errori, violazioni del diritto di proprietà intellettuale, perdita di dati, funzionalità e simili nei software e/o nei programmi forniti alla controparte da Xeptor, che possono essere ricondotti ai fornitori e/o al produttore originale.


ALLEGATO 5: SOFTWARE AS SERVICE (SOFTWARE COME SERVIZIO)


5.1 Software AS A Service (di seguito denominato: SAAS) è una delle attività commerciali di Xeptor in cui Xeptor offre alla controparte (online o altrimenti) il diritto dell'utente per questi servizi per un periodo limitato, che può essere o meno espresso nella forma di un contratto software.


5.2 All’atto della stipula di un accordo SAAS, la controparte accetta l'applicabilità e l’impossibilità di annullare le condizioni di licenza fornite dal produttore. La controparte vi consente anche se ne viene a conoscenza per la prima volta o se ne avrebbe potuto venire a conoscenza dopo la stipula dell'accordo.


5.3 Il periodo di diritto dell'utente inizia dal momento in cui Xeptor rende disponibile il prodotto SAAS alla controparte.


5.4 La controparte non è autorizzata a modificare i codici sorgente del software supportato da SAAP ricevuto da Xeptor e non è autorizzato a utilizzarlo per scopi diversi.


5.5 Se in qualsiasi momento la controparte agisca o abbia agito in conflitto con le condizioni di licenza, alla scoperta di questo fatto da parte di Xeptor, del produttore e/o di un terzo appositamente autorizzato, Xeptor avrà il diritto di risolvere immediatamente l'accordo o di sciogliere l’accordo in via extragiudiziale senza la necessità di alcun ulteriore avviso di violazione

e/o di inadempienza. Xeptor non può essere ritenuta responsabile in alcun modo per qualsiasi forma di perdita che la controparte subisce a causa della risoluzione. Tuttavia, in questo caso Xeptor ha il diritto di esigere dalla controparte il rimborso di tutti i danni che Xeptor ha subiti o che subirà, come conseguenza delle perdite sia dirette che indirette.


5.6 La controparte tiene indenne Xeptor, sia durante il periodo di validità dell’accordo che dopo tale periodo, da ogni forma di responsabilità relativa a perdite subite o ancora da subire dalla controparte e/o per conto della stessa sotto qualsiasi forma, che sono il risultato di: errori, violazioni del diritto di proprietà intellettuale, perdita di dati, funzionalità e simili relativi al prodotto SAAS fornito da Xeptor alla controparte possono essere ricondotti ai fornitori e/o al produttore originale.


5.7 In tutte le situazioni in cui la configurazione della controparte non soddisfi o non soddisfi più, in tutto o in parte, le proprietà del prodotto SAAS fornito da e/o per conto di Xeptor, Xeptor non sarà in nessun modo ritenuto responsabile di questo da e/o per conto della controparte.

Lo stesso vale, sebbene non sia limitato, ai casi in cui il software operativo utilizzato dalla controparte non supporta o non supporta più il software fornito nell'ambito di SAAS.


5.8 Né Xeptor né il suo fornitore né il produttore possono essere ritenuti responsabili in alcun modo da e/o per conto della controparte per violazione della privacy e/o della riservatezza quando questo è il risultato dell’assistenza fornita in risposta a un richiesta da un organismo debitamente autorizzato dal governo. Lo stesso vale in caso di corruzione e/o perdita dei dati e/o delle funzionalità e della riservatezza se questo è il risultato di azioni non autorizzate da parte di terzi.


5.9 In caso di risoluzione anticipata da parte della controparte, la controparte è tenuta a pagare gli obblighi finanziari corrispondenti al periodo rimanente del precedente accordo, senza che la controparte possa ricavarne alcun diritto.


5.10 In caso di proroga Xeptor ha il diritto di modificare il prezzo senza preavviso (scritto) nel caso in cui le condizioni di mercato lo richiedano. Xeptor ha il diritto di risolvere l'accordo mediante preavviso scritto di risoluzione, fino ad una settimana prima della scadenza o della proroga dello stesso.


5.11 Se Xeptor ha stipulato un contratto con la controparte, questo sarà prorogato automaticamente ad ogni occasione per una durata pari a quella iniziale senza la necessità di previa notifica, a meno che la controparte non abbia risolto anticipatamente tale contratto. La risoluzione da parte della controparte deve essere notificata almeno 7 giorni prima della scadenza del contratto, se questo ha una durata di 3 mesi o inferiore. Per i contratti di durata superiore ai 3 mesi, il periodo di preavviso è di 31 giorni prima della scadenza di tale contratto. Se la controparte comunica la risoluzione del contratto dopo il periodo di preavviso specificato prima della scadenza del contratto, tale decisione non sarà valida dal punto di vista giuridico per impedire la proroga automatica del contratto. Xeptor ha il diritto di risolvere il contratto a mezzo preavviso scritto inviato fino al giorno precedente la scadenza del contratto o la proroga dello stesso (incluso).


ALLEGATO 6: SOLUZIONI DI CLOUD E HOSTING


6.1 Le soluzioni cloud sono una delle attività commerciali di Xeptor, in base alle quali essa offre alla controparte un diritto di utente online per una soluzione (incluso l'utilizzo di un'applicazione software basata su cloud) nella cloud per un periodo di tempo limitato, che può essere o meno sotto forma di contratto.


6.2 L'hosting è una delle attività commerciali di Xeptor in base alla quale essa offre alla controparte un diritto utente per lo spazio web e/o lo spazio di servizio per un periodo limitato, che può essere o meno sotto forma di contratto.


6.3 Alla conclusione di un contratto di soluzione cloud, la controparte accetta l'applicabilità e l’impossibilità di annullare le condizioni di licenza, se esistenti, fornite dal produttore insieme al

prodotto. La controparte vi consente anche se ne viene a conoscenza per la prima volta o se ne avrebbe potuto venire a conoscenza dopo la stipula dell'accordo. Il servizio offerto alla controparte da Xeptor può essere utilizzato solo da un singolo utente e unicamente a beneficio della controparte. La controparte non ha il diritto di disporre, imporre e/o mettere a disposizione dei terzi il diritto utente che le è stato concesso in base all'accordo, in tutto o in parte, salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto.


6.4 La durata del diritto utente inizia dal momento in cui la soluzione cloud e/o hosting è resa disponibile alla controparte.


6.5 La controparte tiene indenne Xeptor, sia durante il periodo di validità dell’accordo che dopo tale periodo, da ogni forma di responsabilità relativa a perdite subite o ancora da subire dalla controparte e/o per conto della stessa sotto qualsiasi forma, che sono il risultato di: errori, violazioni del diritto di proprietà intellettuale, perdita di dati, funzionalità e simili nel cloud e/o che sono stati messi a disposizione da Xeptor e che possono essere ricondotti ai fornitori e/o al produttore originale.


6.6 In qualsiasi situazione in cui la controparte agisca o abbia agito in conflitto con l'accordo, i termini e le condizioni d'uso, con le condizioni di licenza e/o in conflitto con la legge e/o se il buon nome e la reputazione di Xeptor sono minacciati, Xeptor ha il diritto, alla scoperta di questo da parte di Xeptor, del produttore e/o di terzi appositamente autorizzati, a risolvere immediatamente l'accordo e/o a sciogliere l'accordo in via extragiudiziale senza la necessità di alcun ulteriore avviso di violazione e/o inadempienza. Xeptor e/o il suo fornitore ha/hanno il diritto di eliminare i dati e/o le informazioni stesse o di bloccare l'accesso a questi, se vi sussistano prove di potenziali azioni contrastanti da parte della controparte, ai sensi di quanto sopra descritto nella presente clausola. Xeptor non può essere ritenuta responsabile in alcun modo per qualsiasi forma di perdita che la controparte subisce a causa della risoluzione. Tuttavia, in questo caso Xeptor ha il diritto di esigere dalla controparte il rimborso di tutti i danni che Xeptor ha subiti o che subirà, come conseguenza delle perdite sia dirette che indirette.


6.7 Xeptor non sarà in alcun modo e sotto qualsiasi forma responsabile per la perdita di dati e/o funzionalità dovuta all'utilizzo delle soluzioni cloud e/o hosting da parte di e/o per conto della controparte. Lo stesso vale dopo la scioglimento dell'accordo, indipendentemente dal fatto che sia avvenuto o meno mediante risoluzione.


6.8 Né Xeptor né il suo fornitore né il produttore possono essere ritenuti responsabili in alcun modo da e/o per conto della controparte per violazione della privacy e/o della riservatezza quando questo è il risultato dell’assistenza fornita in risposta a un richiesta da un organismo governativo debitamente autorizzato. Lo stesso vale in caso di corruzione e/o perdita dei dati e/o delle funzionalità e della riservatezza se questo è il risultato di azioni non autorizzate da parte di terzi.


6.9 La controparte si impegna a effettuare tempestivamente i backup delle proprie attività nella soluzione cloud acquistata e nel servizio di hosting. Sebbene Xeptor sia tenuta a mettere a disposizione della controparte in maniera continuativa la memorizzazione dei dati e le funzionalità, essa non potrà essere ritenuta responsabile in alcun modo e sotto qualsiasi forma, per gli errori (come, per esempio – ma senza limitarsi a – i periodi di manutenzione) verificatisi nella disponibilità della soluzione cloud e/o hosting e per la perdita e/o la corruzione dei dati e/o delle funzionalità, anche quando questi non sono il risultato di una situazione di forza maggiore quali ad esempio, ma senza limitarsi a, i casi fortuiti.


6.10 Xeptor ha diritto dopo la cessazione dell’accordo stipulato tra Xeptor e la controparte di eliminare/rimuovere tutti i dati e le funzionalità dei sistemi e i dati memorizzati messi a disposizione della controparte, senza che Xeptor sia ritenuta responsabile in alcun modo per questo dalla controparte.


6.11 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente, tutti i servizi acquistati dalla controparte sono coperti dal regime di “Fair Use Policy” (FUP) adottato da Xeptor. Ciò significa

che, in caso di abuso dei suoi servizi, ad esempio un notevole eccesso di trasferimento mensile di larghezza di banda, Xeptor ha il diritto di farsi pagare dall'utente/dalla controparte per questo mediante l'emissione di fatture aggiuntive e/o di risolvere gli accordi con effetto immediato o altrimenti senza che Xeptor sia ritenuta responsabile in alcun modo e sotto qualsiasi forma.


6.12 In caso di risoluzione anticipata da parte della controparte, la controparte è tenuta a pagare gli obblighi finanziari corrispondenti al periodo rimanente del precedente accordo, senza che la controparte possa ricavarne alcun diritto.


6.13 In caso di proroga Xeptor ha il diritto di modificare il prezzo senza preavviso (scritto) nel caso in cui le condizioni di mercato lo richiedano. Xeptor ha il diritto di risolvere l'accordo mediante preavviso scritto di risoluzione, fino ad una settimana prima della scadenza o della proroga dello stesso.


6.14 Se Xeptor ha stipulato un contratto di contratto per una soluzione cloud e/o hosting con la controparte, questo sarà prorogato automaticamente ad ogni occasione per una durata pari a quella iniziale senza la necessità di previa notifica, a meno che la controparte non abbia risolto anticipatamente tale contratto. La risoluzione da parte della controparte deve essere notificata almeno 7 giorni prima della scadenza del contratto, se questo ha una durata di 3 mesi o inferiore. Per i contratti di durata superiore ai 3 mesi, il periodo di preavviso è di 31 giorni prima della scadenza di tale contratto. Se la controparte comunica la risoluzione del contratto dopo il periodo di preavviso specificato prima della scadenza del contratto, tale decisione non sarà valida dal punto di vista giuridico per impedire la proroga automatica del contratto.

Xeptor ha il diritto di risolvere il contratto a mezzo preavviso scritto inviato fino al giorno precedente la scadenza del contratto o la proroga dello stesso (incluso).


ALLEGATO 7: NOLEGGIO DI ATTREZZATURE


7.1 I contratti di noleggio tra Xeptor e la controparte hanno, in linea di principio, una durata illimitata. I beni concessi in noleggio da Xeptor devono essere esaminati immediatamente dopo la ricezione da parte o per conto della controparte per accertarne – tra l'altro, ma non solo – la completezza, i possibili danni e la funzionalità. Se vi sono prove delle carenze di cui sopra, la controparte deve notificarne Xeptor immediatamente ed esplicitamente per iscritto entro un giorno lavorativo. Se la controparte non procede a questo, non sarà più autorizzata a chiedere nessun risarcimento, e si riterrà che la controparte abbia ricevuto i beni noleggiati in buone condizioni.


7.2 Xeptor non garantisce in alcun modo la compatibilità dei beni noleggiati con altre attrezzature, software o altri materiali e/o con la destinazione d'uso prevista dalla controparte.


7.3 Xeptor ha il diritto di chiedere una garanzia prima di stipulare un contratto di noleggio. L'importo della garanzia non potrà mai essere utilizzato dalla controparte per compensare altre passività, inclusi i canoni di noleggio dovuto a Xeptor ma non ancora pagati, salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto.


7.4 La controparte non è autorizzata a consentire a terze parti di intraprendere riparazioni e/o manutenzioni dei beni presi in noleggio, a meno che l'autorizzazione per questo non sia stata espressamente concessa da Xeptor per iscritto.


7.5 Se si scopre un difetto, un danno, il furto, la perdita, il danneggiamento doloso o la (minaccia di) sequestro la controparte deve notificarne immediatamente Xeptor, smettere di utilizzare il bene e seguire le istruzioni impartite da Xeptor.


7.6 In caso di perdita, furto o danneggiamento doloso quindi oltre a quanto disposto al punto

7.16 del presente Allegato, la controparte deve immediatamente dopo la scoperta segnalarla alla polizia e fornire una copia della denuncia sporta a Xeptor immediatamente dopo la sua ricezione.

7.7 Se una violazione delle disposizioni di cui sopra ai punti 7.4, 7.5 e 7.6 del presente Allegato da parte dalla controparte viene scoperta da e/o per conto di Xeptor, allora Xeptor ha il diritto di imporre una penalità massima alla controparte, ammontando a EUR 2.500 (in parole: duemilacinquecento euro) per ogni violazione. Ciò non pregiudica il diritto di risolvere l’accordo in tutto o in parte in via extragiudiziale e il diritto di recuperare le perdite secondo le modalità descritte all'Articolo 10 della sezione generale dei presenti Termini e Condizioni.


7.8 In caso di perdita, furto o danneggiamento doloso o altro per colpa di cause al di fuori dell'utilizzo normale dei beni, Xeptor avrà il diritto di addebitare alla controparte il nuovo valore di questi o il nuovo valore per la sostituzione di tali beni (nel caso in cui i beni originari non siano più facilmente disponibili) in quanto perdita diretta subita. Ciò non pregiudica qualsiasi altro diritto spettante a Xeptor sulla base di perdite consequenziali.


7.9 Se, per quanto concerne le disposizioni di cui ai punti 7.16 e 7.17 del presente Allegato, la controparte rimane inadempiente, sarà responsabile per tutte le perdite consequenziali subite da e/o per conto di Xeptor a seguito di tale omissione.


7.10 La controparte deve garantire un'adeguata copertura assicurativa in modo tempestivo e questa deve essere presentata a Xeptor a prima richiesta.


7.11 Se in qualsiasi momento durante il periodo di vigenza del contratto di noleggio diventa evidente per la controparte, per qualsiasi motivo, che i beni vettori di informazione contengono ancora informazioni e che tali informazioni non sono destinate alla controparte, la controparte deve comunicarlo immediatamente a Xeptor e assistere Xeptor nella rimozione delle informazioni in questione. In questo caso la controparte deve gestire le informazioni pertinenti in maniera confidenziale e non distribuirle.


7.12 Per tutta la durata del contratto di noleggio, Xeptor ha il diritto di verificare in qualsiasi momento le condizioni e il metodo di utilizzo dei beni noleggiati dalla controparte. Alla prima richiesta, la controparte deve concedere a Xeptor l'accesso immediato e illimitato ai beni noleggiati.


7.13 La controparte tiene indenne Xeptor da tutte le conseguenze relative al mancato rispetto dei termini e delle condizioni (anche sotto forma di licenza) dei programmi/software associati ai beni noleggiati.


7.14 I beni noleggiati dalla controparte rimangono a spese e a rischio della controparte (anche per difetti e/o danneggiamenti) fino al momento in cui i beni siano stati restituiti a Xeptor e ispezionati dalla stessa.

La controparte non è responsabile per costi della riparazione e neanche per le perdite dirette e indirette che Xeptor subisce conseguentemente. Le eccezioni di cui sopra sono difetti e danni dovuti a guasti che si dimostrano imputabili a Xeptor.


7.15 Nel caso in cui Xeptor, in qualsiasi momento, deve intraprendere riparazioni, manutenzioni e/o fornire assistenza sulla base dei propri accertamenti relativi ai beni noleggiati alla controparte, le condizioni indicate nell’Allegato relativo alla riparazione, manutenzione e/o l’assistenza saranno applicabile. Laddove dagli accertamenti di Xeptor risulta che l’errore è attribuibile a Xeptor, allora Xeptor provvederà a risolvere tale errore entro un termine ragionevole o sostituirà i beni in questione o emetterà una nota di credito, a sua discrezione. Nelle suddette situazioni e per le conseguenze che ne derivano per e/o per conto della controparte, Xeptor non sarà responsabile nei confronti né/o per conto della controparte in alcun modo e sotto qualsiasi forma.


7.16 Senza l'esplicito consenso scritto di Xeptor, la controparte non è autorizzata a apportare modifiche ai beni noleggiati, ad esempio – ma senza limitarsi a - cambiamenti ottici, estetici e/o funzionali. Se le modifiche vengono apportate dalla controparte, senza il previo consenso di cui sopra, allora Xeptor avrà diritto alla risoluzione anticipata del contratto di noleggio, in tutto o in parte, per via stragiudiziale, pur conservando tutti i diritti finanziari che potrebbe altrimenti derivare dal relativo contratto.

Come risultato dei suddetti atti della controparte, Xeptor ha il diritto di recuperare dalla controparte tutte le perdite subite e che saranno subite da Xeptor in qualsiasi modo e in qualsiasi forma.


7.17 Senza l'esplicito consenso scritto di Xeptor, la controparte non è autorizzata a individuare i beni concessi in noleggio da Xeptor né/o i materiali ottenuti da Xeptor a beneficio del contratto di locazione al di fuori dei confini nazionali. La controparte non è altresì autorizzata a noleggiare, prestare o in altro modo trasferire il controllo dei beni noleggiati da Xeptor a terzi.


7.18 Se le circostanze finanziarie della controparte sono tali che sussiste una situazione di arretrati di pagamento nei confronti di terzi, la controparte deve comunicarlo immediatamente a Xeptor. Se Xeptor subisce perdite a causa di un'omissione da parte della controparte rispetto a quanto previsto nel presente Articolo, Xeptor avrà il diritto – tale aspetto essendo lasciato a discrezione di Xeptor - di recuperare tali perdite dalla controparte, il valore dei beni noleggiati essendo equiparato al nuovo valore.


7.19 Nel riprendere il possesso dei beni noleggiati, compresi i software, i programmi e simili, che hanno proprietà di vettore di informazioni, Xeptor non sarà in alcun modo responsabile e/o per conto della controparte per la perdita delle informazioni presenti su tali beni noleggiati, né è Xeptor responsabile per la conservazione e/o l'archiviazione di queste informazioni.


7.20 Nel momento in cui riprende il possesso dei beni noleggiati, Xeptor ha il diritto, anche senza essere ritenuta responsabile per ciò da e/o per conto della controparte, di rimuovere e/o distruggere le informazioni presenti sui beni noleggiati, in tutto o in parte – in qualsiasi momento a sua discrezione.


7.21 La controparte deve garantire che, quando riprende possesso dei beni, a Xeptor vengono forniti i codici di accesso richiesti, come, tra l'altro, i nomi utente e le password. Se la controparte non riesce a provvedere a ciò, allora Xeptor avrà il diritto di addebitare alla controparte il canone di noleggio giornaliero per i beni in questione per ogni giorno in cui tale situazione si protrae, senza la necessità per Xeptor di emettere un avviso di violazione/inadempienza alla controparte in merito a questo. Ciò non pregiudica il diritto di Xeptor di recuperare dalla controparte tutte le perdite che Xeptor soffre e/o potrebbe subire.


7.22 Per quanto riguarda il contratto di noleggio con opzione di acquisto, la controparte potrà usufruire dell'opzione di acquisto soltanto a patto che adempiuto a tutti i suoi obblighi derivanti dal contratto di noleggio.


7.23 In caso di cancellazione del contratto di noleggio dalla controparte fino a 7 giorni prima dell'inizio del periodo di noleggio, la controparte dovrà a Xeptor il 50% del canone di noleggio complessivo convenuto. In caso di cancellazione del contratto di noleggio da parte della controparte, la controparte pagherà il 100% del canone di noleggio complessivo convenuto entro 6 giorni dall'inizio del periodo di noleggio. La cancellazione del contratto di noleggio deve sempre essere effettuata per iscritto.


7.24 In caso di risoluzione anticipata dalla controparte, la controparte sarà responsabile per il pagamento degli obblighi finanziari per il periodo residuale del contratto concluso in precedenza, senza che la controparte possa di ricavarne alcun diritto.


7.25 Le attrezzature noleggiate dalla controparte da Xeptor devono essere consegnate a Xeptor alla fine del contratto di noleggio nelle stesse condizioni in cui si trovavano all’ inizio del contratto. Il trasferimento deve avvenire presso l'indirizzo commerciale di Xeptor o presso un'altra sede aziendale specificata da Xeptor.


7.26 Per ogni giorno in cui i beni noleggiati non siano stati consegnati a Xeptor, una volta concluso il contratto di noleggio, Xeptor avrà il diritto di addebitare alla controparte un canone giornaliero per questo, senza la necessità di un avviso di violazione/di inadempienza da Xeptor alla controparte a questo proposito.

7.27 Se Xeptor ha stipulato un contratto di noleggio con la controparte, questo sarà prorogato automaticamente ad ogni occasione per una durata pari a quella iniziale senza la necessità di previa notifica, a meno che la controparte non abbia risolto anticipatamente tale contratto. La risoluzione da parte della controparte deve essere notificata almeno 1 giorno prima della scadenza del contratto di un noleggio dalla durata di 3 mesi o inferiore. Per un contratto di noleggio tra Xeptor e la controparte di durata superiore ai 3 mesi, il periodo di preavviso è di almeno 7 giorni prima della scadenza del periodo di noleggio. Se la controparte comunica la risoluzione del contratto dopo il periodo di preavviso specificato prima della scadenza del contratto, tale decisione non sarà valida dal punto di vista giuridico per impedire la proroga automatica del contratto. Xeptor ha il diritto di risolvere il contratto a mezzo preavviso scritto inviato fino al giorno precedente la scadenza del contratto o la proroga dello stesso (incluso).


ALLEGATO 8: ASSET


8.1 Ai sensi dei presenti termini e condizioni per “asset” si intendono: tutti i beni di tecnologia dell'automazione e della comunicazione utilizzati e/o deprezzati che Xeptor acquista o di cui entra in possesso gratuitamente dalla controparte.


8.2 Se Xeptor conclude un accordo di acquisto di asset con la controparte, Xeptor ha il diritto di trattare il prezzo d'acquisto concordato come prezzo indicativo, a seguito di un inventario iniziale delle specifiche e dei tempi di consegna forniti dalla controparte, senza essere obbligata a emettere qualsiasi preavviso in merito a ciò alla controparte.


8.3 Xeptor ha il diritto di modificare il prezzo d'acquisto dopo le ispezioni se la qualità e/o le specifiche non corrispondono ai dettagli forniti in anticipo dalla controparte.


8.4 L'ispezione dei beni acquistati o considerati come “asset” avrà luogo durante un periodo di circa 4-8 settimane dopo l'arrivo nei locali di Xeptor o in un altro luogo specificato dalla stessa. L'autorità per la valutazione degli asset spetta a Xeptor. Xeptor fornirà alla controparte, su richiesta, una copia del protocollo di ispezione.


8.5 Dopo l'ispezione, Xeptor comunicherà alla controparte l'aggiustamento dei prezzi mediante un rapporto di valutazione. Ciò nonostante, Xeptor ha il diritto di elaborare immediatamente gli “ asset” acquistati e/o i beni coinvolti dopo l’ispezione e prima della consegna della relazione di valutazione, a meno che non sia concordato esplicitamente per iscritto che Xeptor darà alla controparte la possibilità di verificare la relazione di valutazione circa i beni esaminati da Xeptor.


8.6 La proprietà dei beni acquistati come “Asset” sarà trasferita dal momento in cui è avvenuta la consegna o dal momento del pagamento e/o del regolamento per intero se questo è avvenuto prima della consegna.


8.7 Semplicemente e unicamente attraverso la stipula di un accordo di acquisto di asset la controparte conferma che i prodotti forniti da e/o per suo conto in “Asset” sono liberi, privi di gravami e esenti da dazi e che non sono stati ceduti a terze parti e/o altrimenti costituiti in garanzia o pegno e che non sono di proprietà di terzi. La controparte tiene indenne Xeptor a questo riguardo.


8.8 La controparte garantisce anche a Xeptor, all’atto della stipula dell’accordo, che i beni utilizzati interessati sono conformi con le qualifiche pattuite e che soddisfano tutti i principali requisiti legali pertinenti in materia di salute, sicurezza, ambiente e qualità.


8.9 Con la stipula dell’accordo di acquisto di asset, la controparte consente incondizionatamente - di propria iniziativa o altrimenti - di fornire a Xeptor assistenza per qualsiasi indagine da parte di un organismo governativo debitamente autorizzato a determinare una violazione giuridica rispetto ai beni messi a disposizione dalla controparte.


8.10 I beni di beni acquistati da Xeptor dalla controparte o che sono oggetto dell’accordo devono essere liberi, privi di gravami e esenti da dazi. La controparte tiene indenne Xeptor da ogni

forma di responsabilità nei confronti della controparte e/o nei confronti di terze parti relativi ai beni acquistati da Xeptor da e/o per conto della controparte e/o i beni che Xeptor ha acquistato in una maniera diversa da e/o per conto della controparte.


8.11 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, la controparte deve rimuovere tutti i software e/o i dati dagli “ asset” acquistati da Xeptor. La controparte tiene indenne Xeptor da tutte le pretese relative agli stessi, quali la perdita e la divulgazione dei dati. La controparte è in tutti i momenti responsabile della sicurezza dei dati e/o dei software e deve eseguire dei backup prima di procedere alla consegna. Xeptor non può essere ritenuta responsabile in nessun modo e sotto qualsiasi forma da e/o per conto della controparte per la perdita dei dati e/o dei software.


8.12 Quando la rimozione dei software e/o dei dati è concordata con la controparte, le parti rispetteranno l’obbligo di adoperare i migliori sforzi. Le controversie relative alla qualità e/o alle qualifiche dei beni forniti dalla controparte come “ asset” non ostacolano la prestazione del servizio venduto da Xeptor alla controparte né libera la controparte dagli obblighi relativi al servizio. La controparte non avrà in nessuna situazione il diritto al compenso/al non acquisto del servizio per le ragioni di cui sopra.


8.13 Salvo qualora diversamente concordato per iscritto, la data di consegna dei beni della controparte sarà una data di consegna fissa. Se la data di consegna è stata superata, Xeptor avrà quindi il diritto di risolvere l'accordo senza essere ritenuta responsabile dalla controparte.


8.14 Xeptor ha il diritto – per proprie ragioni – di sospendere la consegna dopo averne notificato la controparte prima della consegna, e senza che Xeptor sia ritenuto responsabile per questo dalla controparte.


8.15 In caso di ritardo nella consegna da e/o per conto della controparte, Xeptor ha il diritto – in caso di ritardo superiore a una settimana – di imporre una penalità alla controparte per ogni giorno pieno e/o per ogni parte della settimana successiva per la quale il ritardo si protrae, tale penalità ammontando all’1% del valore della fattura per ogni settimana, dove per parte della settimana si deve intendere una settimana intera. Ciò non pregiudica gli altri diritti di Xeptor derivanti da questa omissione.


8.16 La controparte è tenuta a imballare i beni correttamente e in conformità alle istruzioni del regolamento e ai requisiti specificati da Xeptor.


8.17 La controparte ha l'obbligo di includere insieme ai beni un documento di accompagnamento in cui indicare il nome e l’indirizzo della controparte, il numero dell’ordine di acquisto emesso da Xeptor, l’indirizzo di consegna e altre informazioni rilevanti ai fini della consegna. La controparte deve specificare per iscritto sia nell’accordo che nel documento di accompagnamento se i beni sono stati imballati in imballaggio per la rispedizione. Se Xeptor organizza il trasporto, la controparte deve allegare la prova di avvenuta consegna insieme ai beni e, per il resto, attenersi alle istruzioni ricevute da Xeptor.


8.18 Dopo che i prodotti sono stati consegnati, la controparte è obbligata a ritirare il materiale di imballaggio e gli altri materiali utilizzati per il trasporto nella misura in cui questi non sono di proprietà di Xeptor e non fanno parte dei beni. Xeptor ha il diritto in ogni momento di restituire il materiale di imballaggio alla controparte a proprie spese e a proprio rischio.


8.19 I materiali di imballaggio, le istruzioni, le specifiche, i disegni, i modelli, gli altri materiali ausiliari e gli altri prodotti messi a disposizione da Xeptor per la consegna resteranno di proprietà di Xeptor e devono essere restituiti non appena possibile dopo la consegna dei beni. La controparte si impegna a segnalare i materiali ausiliari come essendo di proprietà di Xeptor e a garantire che questi siano conservati in buone condizioni.

Xeptor ha il diritto di rifiutare la spedizione se la controparte non è riuscita a soddisfare i suddetti obblighi per quanto riguarda l’imballaggio e il trasporto dei prodotti, essendo fatti salvi gli altri diritti della controparte.

8.20 Allo stesso modo, la controparte tiene indenne Xeptor da tutti gli aspetti civili e penali che potrebbero essere associati con i beni forniti da e/o per conto della controparte prima, durante e dopo la stipula del contratto.

Se in qualsiasi momento sembra che la controparte abbia agito in contrasto con quanto sopra disposto, allora Xeptor avrà il diritto di annullare, risolvere o sospendere il relativo accordo o tutti gli accordi stipulati con la controparte. Inoltre, Xeptor avrà il diritto di recuperare dalla controparte tutte le perdite subite o che potrà subire, comprese le relative fatture che ha pagato alla controparte ed a terzi, per un importo minimo del 150% del valore della fattura.


8.21 Laddove Xeptor abbia venduto anche un ulteriore servizio alla controparte per gli “ asset” che ha acquistato dalla controparte, allora tale vendita sarà considerata come un accordo separato anche quando entrambi gli elementi siano indicati in un unico accordo. Tale servizio può comprende, ma senza limitarsi a, la rimozione di software e dati.


8.22 Se la rimozione di software e/o dei dati è concordata con la controparte, o se questo viene ritenuto necessario da Xeptor nell'interesse del lavoro da intraprendere, allora tale rimozione avverrà sulla base delle risorse e delle conoscenze a sua disposizione. Xeptor non può essere ritenuta responsabile in alcun modo da e/o per conto della controparte se in qualsiasi momento successivo risulta che utilizzando le risorse e le conoscenze disponibili al rispettivo momento sembra che sia possibile recuperare il software rimosso o i dati rimossi, in tutto o in parte.


8.23 La controparte deve fatturare l’eventuale prezzo finale di acquisto dopo che questo è stato accettato e notificato da Xeptor. Le fatture devono essere redatte correttamente e devono contenere, in tutti i casi, oltre le informazioni richieste dalla legge, i seguenti elementi: Numero dell’ordine; Partita IVA e Numero di iscrizione presso il Registro delle Imprese della controparte; Data della fattura; Codice Intrastat; Codice SWIFT/BIC; una chiara descrizione dei prodotti forniti indicando la data di consegna; il prezzo al netto dell’IVA e comprensivo di IVA; l'importo dell'IVA da versare.

Per le operazioni intracomunitarie, la controparte deve indicare il numero di esenzione BTW sulla fattura.


8.24 A meno che Xeptor abbia diversamente stabilito per iscritto, la controparte deve inviare elettronicamente una sola copia delle fatture in formato PDF all’indirizzo accountspayable@xeptor.com. Se l’invio elettronico non è possibile, la controparte deve inviare una copia della fattura a: Infotheek t.a.v. Crediteureministratie, Postbus 527, 2300 AM Leiden


8.25 a. Xeptor pagherà la fattura previo adempimento delle seguenti condizioni: la corretta esecuzione di quanto concordato (inclusi i presenti termini e condizioni), la ricezione da parte di Xeptor di una fattura corretta come descritto in questi articoli, la ricevuta da parte di Xeptor di un modulo di registrazione di “IT Asset Recovery” Xeptor compilato dalla controparte. Il pagamento sarà quindi effettuato non oltre 45 giorni dalla ricezione della fattura.

b. Ogni (nuova) controparte di Xeptor nel contesto degli accordi di acquisto di asset ha l’obbligo di registrarsi presso Xeptor utilizzando il modulo di registrazione “IT Asset Recovery” di Xeptor. Xeptor assume la correttezza delle informazioni contenute in questo modulo e deve, tra le altre cose, effettuare i pagamenti sul conto bancario indicato su questo modulo, indipendentemente dalle informazioni riportate sulla fattura.


8.26 Se i dati della controparte specificati sul modulo hanno subito modifiche, la controparte deve comunicare immediatamente tali modifiche a Xeptor. Il modulo di registrazione detenuto da Xeptor sarà quindi annullato e in tal caso la controparte deve fornire a Xeptor un nuovo modulo di registrazione.


8.27 In caso di violazione e nel caso in cui la controparte non rispetti quanto riportato nel modulo “IT Asset Recovery”, Xeptor avrà sempre il diritto di sospendere e/o terminare – in tutto o in parte – i suoi obblighi in corso. In caso di inadempienza, le disposizioni di cui al presente paragrafo si applicheranno anche per obblighi scaturenti da accordi che non sono interessati da tale inadempienza.

ALLEGATO 9: CONDIZIONI PER L’AUTORIZZAZIONE AL RESO (RETURN MERCHANDISE AUTHORISATION)

(altrove nel presente documento: “Termini e condizioni RMA”)


Disposizioni generali preliminari:


9.1 a. L’Autorizzazione al Reso (Return Merchandise Authorisation - qui di seguito: RMA) rappresenta l’autorizzazione scritta di Xeptor alla resa dei beni da e/o a nome della controparte.

b. Per tutti i beni che la controparte renderà a Xeptor, la controparte deve presentare a Xeptor una richiesta di autorizzazione (di seguito denominata: Richiesta di RMA). L'accettazione al trattamento di una richiesta di RMA non significa che la controparte possa farne valere altri diritti, eccetto il fatto che la controparte ha presentato una richiesta di RMA.


9.2 Xeptor ha la libertà di decidere se e per quali beni ecc. rilascerà un numero RMA alla controparte in qualsiasi condizione diversa da quelle riportate nel presente Allegato. La controparte non può far valere altri diritti dal rilascio del numero RMA, eccetto il fatto che Xeptor ha acconsentito, nell'ambito di applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”, al rientro dei beni specificati nella Richiesta di RMA.


9.3 “Termini e condizioni RMA” sono le condizioni che i beni autorizzati devono rispettare prima e durante la loro spedizione a Xeptor.


9.4 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, i “Termini e condizioni RMA” si applicano a tutti i beni da restituire a Xeptor. I beni ammissibili per RMA sono suddivisi nelle seguenti categorie: A. Garanzia di fabbrica e DOA (Arrivato morto), B. Garanzia Xeptor, C. Fuori garanzia, D. Danneggiamento durante il trasporto, E. Beni da testare e/ o per esibizione. Il termine DOA, “Death On Arrival” – “Arrivato morto” (non funzionante all'arrivo) è applicabile solo nel caso della Garanzia di Fabbrica nel contesto dei “Termini e condizioni RMA”.


Richiesta di RMA:

9.5 a. La RMA deve essere preceduta da una richiesta della controparte, inviata esclusivamente avvalendosi di mezzi elettronici, costituita da un modulo di richiesta di RMA online compilato completamente e correttamente, disponibile sul sito web di Xeptor. Laddove la richiesta della controparte si riferisca a beni precedentemente fatturati da Xeptor alla controparte, allora la RMA è limitata ai beni elencati nella fattura in questione inviata da Xeptor. Non è possibile che nella stessa RMA siano inclusi beni provenienti da fatture diverse, salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto. In tutti i casi sopraccitati, la controparte deve inserire correttamente il numero di fattura sul modulo di richiesta di RMA.

b. I moduli di richiesta incompleti e/o poco chiari non saranno accettati da Xeptor, e Xeptor non sarà in alcun modo sotto nessuna forma ritenuta responsabile per questo dalla controparte e/o per suo conto.

c. Per il trattamento di una richiesta di RMA inviata dalla controparte, Xeptor ha il diritto di richiedere una copia della relativa fattura. L'impossibilità di ottenere tale fattura può comportare un rifiuto della richiesta di RMA o un ritardo nel trattamento della richiesta di RMA.


Diritti di garanzia:

9.6 a. Nel caso in cui la controparte desideri restituire il bene e presentare un reclamo per usufruire della garanzia, Xeptor consiglia che la controparte intraprenda un’indagine prima di inviare la richiesta di RMA, per apprendere se tale reclamo è coperto o meno dai termini della garanzia. Nel caso di una garanzia di fabbrica, i termini della stessa sono di solito indicati nelle clausole di garanzia. Nel caso in cui la garanzia viene rilasciata da Xeptor, questo sarà indicato nelle clausole di garanzia o nei termini e condizioni generali di Xeptor.

b. Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, la data di inizio della garanzia per i beni coperti da una garanzia rilasciata da Xeptor è la data di consegna indicata sulla fattura di Xeptor. La garanzia scade automaticamente alla fine del periodo di garanzia concordato. Nel caso in cui non sia indicata nessuna data di consegna sulla fattura, la data della fattura sarà da considerarsi la data di inizio del periodo di garanzia, eccetto i casi in cui una data di consegna precedente possa essere dimostrata in base alla prova di avvenuta

consegna, nel qual caso la data di consegna indicata sulla prova di avvenuta consegna sarà da considerarsi la data di inizio della garanzia.


A. La Garanzia di fabbrica e la clausola DOA:


9.7 Nel caso in cui la controparte desidera restituire i beni in base ad un reclamo di garanzia di fabbrica, allora la controparte deve contattare direttamente il produttore per il trattamento e la soluzione del reclamo, a meno che, a norma dell'Articolo 9.9, la controparte sia indirizzata a Xeptor dal produttore o salvo qualora diversamente concordato fra la controparte e Xeptor.


9.8 Nel caso dei beni acquistati e ricevuti dalla controparte nel caso di cui vi sia una clausola di “Death On Arrival” (di seguito denominata: DOA) per i beni coperti da una Garanzia di fabbrica, i termini e le condizioni del fabbricante si applicano nella misura in cui assicurano un’intesa applicabile per questa situazione. La controparte è tenuta a riferire direttamente al produttore il caso di DOA e di seguire le istruzioni del produttore.


La Garanzia di fabbrica e DOA mediante la procedura RMA

9.9 In alcuni casi, il ritorno dei beni coperti da una Garanzia di fabbrica o da DOA può essere effettuato solo dopo l'esplicita approvazione di Xeptor e solo tramite la richiesta di RMA e in base all'applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”.

Questi casi speciali sono quelli in cui il produttore ha convenuto con Xeptor che la controparte si deve riferire a Xeptor per la gestione (in parte) del richiamo della Garanzia di fabbrica/DOA o in cui Xeptor ha espressamente concordato per iscritto con la controparte che risolverà ogni reclamo insieme al produttore in base alla Garanzia di fabbrica/DOA (in parte) per conto della controparte.


9.10 Nel caso in cui i beni in discussione devono essere restituiti a Xeptor a causa di un DOA ai sensi dell'Articolo 9.9 del presente Allegato, la controparte deve prima ottenere un Modulo di Autorizzazione DOA dal produttore. Ulteriormente, la controparte deve – entro 5 giorni lavorativi dalla data del modulo di autorizzazione DOA – inviare una Richiesta di RMA allegando il Modulo di Autorizzazione DOA.


9.11 Dopo aver ottenuto un RMA per i beni coperti dalla “Garanzia di fabbrica”, la controparte deve assicurarsi che i beni siano pronti per la spedizione conformemente all'Articolo 9.35.a del presente Allegato, e nel caso di un DOA, nella modalità descritta dall’Articolo 9.35.b.


B. La Garanzia Xeptor:


9.12 Nel caso in cui la controparte desidera restituire i beni in base a un reclamo “Garanzia Xeptor” e/o viene ritenuto necessario che Xeptor gestisca il reclamo, allora questo avverrà solo tramite una Richiesta di RMA e sotto l'applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”.


9.13 Dopo aver ottenuto un RMA per i beni coperti da una “Garanzia Xeptor”, la controparte deve assicurarsi che i beni siano pronti per la spedizione conformemente all'Articolo 9.36.a del presente Allegato, e nel caso di una “Garanzia carry-in” nel modo descritto all'Articolo 9.36.b.


C. Fuori garanzia:


Beni forniti in conformità al contratto:

9.14 Nel caso in cui la controparte desidera restituire beni Xeptor beni in base alla clausola “in conformità al contratto” a causa di un ordine scorretto o di altro, questo può avvenire solo dopo l'esplicita approvazione di Xeptor e solo per mezzo di una Richiesta di RMA e in base all'applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”. Xeptor non è in alcun modo obbligato ad approvare il ritorno di beni forniti “in conformità al contratto”. I prodotti che non sono o non fanno più parte della gamma di prodotti Xeptor, che non sono più disponibili o sono obsoleti e/o sono stati modificati e non soddisfano più i bisogni della controparte, non potranno mai beneficiare di restituzione e/o credito dalla parte di Xeptor. Lo stesso vale anche per, tra l'altro, i pacchetti di garanzia, i componenti, le memorie, i software e simili.

9.15 Nel caso in cui la controparte invia una richiesta di RMA per i beni forniti in conformità al contratto, e Xeptor ha concesso una RMA in risposta a questa azione, allora i beni, compresi tutti gli accessori, devono essere restituiti a Xeptor in una condizione nuova, intatta, senza sigilli rotti e nell'imballaggio originale, non rotto e non aperto e in conformità con le istruzioni di RMA e Xeptor. Nel caso in cui esistono danni causati dalla controparte e/o un per il suo conto, Xeptor richiederà un pagamento di un minimo del 10% del prezzo di vendita quale risarcimento per il danno causato.


9.16 a. La controparte deve inviare a Xeptor una Richiesta di RMA per la restituzione dei beni entro 5 giorni dalla data di consegna indicata sulla fattura.

b. Nel caso in cui non sia indicata nessuna data di consegna sulla fattura, la data della fattura sarà da considerarsi la data di inizio, eccetto i casi in cui una data di consegna precedente possa essere dimostrata in base alla prova di avvenuta consegna, nel qual caso la data di consegna indicata sulla prova di avvenuta consegna sarà da considerarsi la data di inizio della garanzia.


9.17 Nel caso in cui Xeptor conceda una RMA a seguito di una Richiesta di RMA dalla controparte nel caso di alcuni beni forniti in conformità al contratto, e i beni sono ricevuti da Xeptor in conformità ai “Termini e condizioni RMA” e sono accettati dopo il trattamento, allora le spese di rifornimento e quelle di amministrazione sono addebitate alla controparte. Nel caso dei prodotti con imballaggi non aperti i costi ammontano al 20% , e per gli imballaggi aperti il 25% del valore di vendita, con un minimo di EUR 60,00 (in parole: sessanta euro) per restituzione (o per il prodotto).


9.18 Dopo aver ottenuto un RMA per i beni coperti dalla clausola “in conformità al contratto”, la controparte deve assicurarsi che i beni siano pronti per la spedizione conformemente all'Articolo

9.36.a del presente Allegato.


Beni forniti non conformi all’accordo:

9.19 Nel caso in cui la controparte desidera restituire a Xeptor beni in base alla clausola “non conforme all’accordo”, questo può avvenire solo dopo l'esplicita approvazione di Xeptor e solo mediante una Richiesta di RMA e in base all'applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”.


9.20 Nel caso in cui la controparte invia una Richiesta di RMA per i beni non forniti in conformità al contratto e Xeptor ha concesso una RMA in risposta a tale azione ed è chiaramente identificabile dall'esterno dell'imballaggio che si tratta di beni forniti senza conformità al contratto, allora quei beni, compresi tutti gli accessori, devono essere restituiti a Xeptor in una condizione nuova, intatta, senza sigilli rotti e nell'imballaggio originale non rotto e non aperto e in conformità alle istruzioni di RMA e Xeptor. Nel caso in cui esistono danni causati dalla controparte e/o un per il suo conto, Xeptor richiederà un pagamento di un minimo del 10% del prezzo di vendita come compenso per il danno causato.


9.21 a. La controparte deve inviare a Xeptor una Richiesta di RMA per la restituzione dei beni entro un termine di 5 giorni dalla data di consegna indicata sulla fattura.

b. Nel caso in cui non sia indicata nessuna data di consegna sulla fattura, la data della fattura sarà da considerarsi la data di inizio, eccetto i casi in cui una data di consegna precedente possa essere dimostrata in base alla prova di avvenuta consegna, nel qual caso la data di consegna indicata sulla prova di avvenuta consegna sarà da considerarsi la data di inizio della garanzia.


9.22 Dopo aver ottenuto un RMA per i beni coperti dalla clausola “in conformità al contratto”, la controparte deve assicurarsi che i beni siano pronti per la spedizione conformemente all'Articolo

9.36.a del presente Allegato.


D. Danneggiamento durante il trasporto:


9.23 Nel caso in cui la controparte desidera restituire a Xeptor in base alla clausola “Beni che hanno subito danni durante il trasporto”, questo può avvenire solo previa esplicita approvazione

di Xeptor e solo mediante una Richiesta di RMA e in base all'applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”.


9.24 I beni danneggiati durante il trasporto possono usufruire di un RMA in base ai danni subiti durante il trasporto nel caso in cui i beni sono stati spediti alla controparte a spese e a rischio di Xeptor e se vi sono prove di danni da trasporto. Laddove i danni siano considerati visibili immediatamente dopo il ricevimento, questi vanno registrati in una nota di trasporto/bolla di consegna firmata da o per conto della controparte.


9.25 a. La controparte deve inviare a Xeptor una Richiesta di RMA per la resa dei beni entro 2 giorni dalla data di consegna specificata sulla fattura.

b. Nel caso in cui non sia indicata nessuna data di consegna sulla fattura, la data della fattura sarà da considerarsi la data di inizio, eccetto i casi in cui una data di consegna precedente possa essere dimostrata in base alla prova di avvenuta consegna, nel qual caso la data di consegna indicata sulla prova di avvenuta consegna sarà da considerarsi la data di inizio della garanzia.


9.26 Nel caso in cui la controparte invia una Richiesta di RMA per i beni danneggiati durante il trasporto e Xeptor ha rilasciato una RMA in risposta a tale azione ed è chiaramente identificabile dall'esterno dell'imballaggio che si tratta di beni danneggiati durante il trasporto, allora quei beni – senza causarne danneggiamenti supplementari – compresi tutti gli accessori, devono essere restituiti a Xeptor senza sigilli rotti e nell'imballaggio originale, non rotto e non aperto, e in conformità con le istruzioni di RMA e Xeptor. Nel caso di danni aggiuntivi che avrebbero potuto essere impediti, Xeptor richiederà un pagamento di un minimo del 10% del prezzo di vendita quale risarcimento per il danno causato.


9.27 Dopo aver ottenuto un RMA per i beni coperti dalla clausola “danno durante il trasporto”, la controparte deve assicurarsi che i beni siano pronti per la spedizione conformemente all'Articolo 9.36.a del presente Allegato.


E. Beni in sistema di prova e/o per esibizione:


9.28 Nel caso in cui la controparte desidera restituire a Xeptor i beni in base alla clausola “Beni in sistema di prova e/o per esibizione”, questo può avvenire solo dopo l'esplicita approvazione di Xeptor e solo mediante una Richiesta di RMA e in base all'applicabilità dei “Termini e condizioni RMA”.


9.29 Nel caso in cui è concordato tra Xeptor e la controparte il fatto che la controparte è tenuta a restituire i beni in prova e/o per esibizione che riceve da Xeptor, allora la controparte deve inviare una Richiesta di RMA entro il periodo concordato con Xeptor o entro il periodo di preavviso ricevuto da Xeptor. Nel caso in cui non è stato concordato un periodo esplicito o nel caso del preavviso di cui sopra, la Richiesta di RMA deve essere inviata a Xeptor entro 5 giorni dalla consegna della spedizione di ritorno o dopo il rilascio del preavviso di Xeptor.


9.30 Dopo aver ottenuto un RMA per i beni coperti dalla clausola “prova e/o esibizione”, la controparte deve assicurarsi che i beni siano pronti per la spedizione conformemente All'Articolo

9.36.a del presente Allegato.


Altre previsioni generali:


9.31 Il trasporto di tutti i beni da restituire dalla controparte in base ad una RMA deve essere organizzato da Xeptor, ad eccezione dei beni da restituire nell'ambito dell'applicabilità della garanzia “carry-in” e dei beni per i quali viene previsto il DOA. Nelle suddette eccezioni, il trasporto deve essere effettuato direttamente dalla controparte.

Nei casi in cui la controparte organizza il trasporto, il bene viene trasportato a spese e a rischio della controparte.


9.32 Nel caso in cui Xeptor provveda al trasporto, il bene viene trasportato a spese e a rischio della controparte, ad eccezione dei beni a cui è applicabile la garanzia di ritiro e restituzione, e

nel caso dei beni forniti non conforme al contratto. Nel caso della garanzia di ritiro e restituzione, Xeptor è responsabile in modo specifico (solo) del costo del trasporto per i beni forniti da Xeptor non conforme al contratto. Le spese, e anche i rischi di trasporto, sono a carico di Xeptor.


9.33 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, i beni accettati da Xeptor in garanzia sono in tutti i casi detenute da Xeptor e/o dalla terza parte che coinvolge a spese e ai rischi della controparte.


9.34 Xeptor non è in alcun modo e in nessun modo responsabile dalla controparte e/o per il suo conto per:

a. le carenze nell'imballaggio dei beni da restituire e le conseguenze che possono derivarne, sia durante, che dopo il trasporto. Di conseguenza, Xeptor non è quindi responsabile dell'ispezione della qualità dell'imballaggio prima e durante il trasporto. La controparte rimane indipendentemente responsabile dell'imballaggio adeguato per il trasporto dei beni da ritornare ed è altresì tenuto ad attuare le misure di cui all'Articolo 9.37.

b. la perdita o la divulgazione di informazioni e/o funzionalità dei beni di cui sopra nel presente Allegato per la durata che Xeptor possiede e/o conserva questi beni, o quando questi beni rimangono nella responsabilità di un terzo incaricato da Xeptor. La controparte rimane indipendentemente responsabile della sicurezza dei dati ed è tenuta a garantire l'adeguata e tempestiva custodia delle suddette informazioni e/o funzionalità cui sopra e si obbliga, ugualmente, ad applicare le misure di cui all’Articolo 9.37.


9.35 Xeptor si impegna a completare il trattamento tecnico-amministrativo e l'invio di una nota di credito (se del caso) entro circa 10 giorni lavorativi dopo l'ispezione nei depositi dei beni ricevuti dalla controparte, restituiti come beni in base alla clausola “Fuori Garanzia”.


Obblighi della controparte

9.36 a. Nel caso in cui Xeptor rilascia una RMA alla controparte, i beni per i quali Xeptor organizza il trasporto devono essere facilmente accessibili al piano terra e pronte per il trasporto entro i 5 giorni lavorativi successivi alla data di emissione della RMA (cfr. alla sezione

«Trasporto» nell’Articolo 6 della sezione generale) ma comunque al momento della raccolta da parte o per conto di Xeptor.

b. Nel caso in cui Xeptor emette una RMA alla controparte in relazione ad una DOA o alla Garanzia “carry-in”, i beni per i quali la controparte organizza il trasporto devono essere ricevute da Xeptor all'indirizzo indicato da Xeptor entro 5 giorni lavorativi dalla data di emissione la RMA.


9.37 Dopo l'ottenimento di una RMA da parte di Xeptor, la controparte è obbligata ad attuare le seguenti misure per il ritorno dei beni in conformità ai termini e condizioni RMA:

- La controparte deve effettuare un backup dei dati e/o delle funzionalità, nelle condizioni in cui il ritorno coinvolge beni che trasportano informazioni;

- La controparte deve assicurare l'imballaggio adeguato per il trasporto, in conformità alle specificazioni cui sopra nel presente Allegato;

- I toner e la carta nel cassetto per la carta ecc. devono essere rimossi;

- Le password di Bios devono essere fornite ai rappresentanti di Xeptor;

- Gli elementi di accesso, come le password, i codici pin e simili devono essere disinstallati.


9.38 Prima del trasporto, la controparte è tenuta ad allegare il Modulo di Autorizzazione RMA che riceve da Xeptor all'esterno dell'imballaggio (di trasporto) in una posizione chiaramente visibile e in modo adeguato; quindi, questo valle anche per il trasporto organizzato direttamente dalla controparte.


I Diritti Xeptor

9.39 a. Xeptor ha il diritto e (in generale) applica questo diritto di rifiutare e/o restituire i beni che non sono stati restituiti a Xeptor in conformità alle istruzioni di Xeptor e/o ai termini e alle condizioni di RMA e/o nei casi in cui lo stato del bene restituito dalla controparte e/o l'imballaggio di tale bene conducono ad una tale situazione, caso in cui Xeptor non sarà ritenuta responsabile in alcun modo dalla controparte e/o per il suo conto. Il ritorno da parte di

Xeptor alla controparte sarà effettuato a spese e a rischi della controparte, inclusi i costi per l’imballaggio.

b. Se, nonostante ciò, Xeptor accetta i beni restituiti che presentano uno stato e/o un imballaggio non adeguato, Xeptor avrà il diritto di modificare il prezzo corrispondente nel caso in cui si stabilisce un accordo riguardando il credito.


9.40 Nel caso in cui la controparte restituisce beni a Xeptor che sono in conflitto con le istruzioni di Xeptor e/o le condizioni RMA e/o dopo questo momento diventa evidente il fatto che, dopo l'ispezione dei beni restituiti, il motivo in base a cui Xeptor ha emesso la RMA è stata infondato, ad esempio nel caso che non esiste alcuna prova di: Garanzia, DOA, beni forniti non conformemente al contratto ed altri – questo fatto essendo alla disposizione di Xeptor - allora Xeptor a il diritto di richiedere dalla controparte il pagamento delle spese per l’indagine e/o per la soluzione ecc., oltre a tutte le spese di trasporto per la restituzione dei beni alla controparte, con un minimo di EUR 50,00 (in parole: cinquanta euro) per ritorno (o per prodotto).


9.41 Nel caso in cui Xeptor rilascia una RMA per i beni da restituire dalla controparte per la quale si applica integralmente o parzialmente una Garanzia di fabbrica, allora Xeptor avrà il diritto di includere, in tutto o in parte, i termini e le condizioni, e la procedura specificati al momento rispettivo dal produttore come condizione per la concessione di una RMA.


9.42 I diritti di cui sopra si applicano senza pregiudicare tutti gli altri diritti che Xeptor possiede in conformità alla legge e che sono previsti nei presenti termini e condizioni.


ALLEGATO 10: CONDIZIONI GENERALI DI GARANZIA


10.1 All’eccezione del caso in cui il periodo non sia diversamente concordato esplicitamente per iscritto, il periodo di garanzia per una garanzia rilasciata da Xeptor è di un massimo di 3 mesi dal momento della consegna dei beni interessati, come specificato nella fattura. Questa garanzia scade automaticamente alla fine del periodo di garanzia concordato.

Nel caso in cui non sia indicata nessuna data di consegna sulla fattura, la data della fattura sarà da considerarsi la data di inizio, eccetto i casi in cui una data di consegna precedente possa essere dimostrata in base alla prova di avvenuta consegna, nel qual caso la data di consegna indicata sulla prova di avvenuta consegna sarà da considerarsi la data di inizio della garanzia.


10.2 All’eccezione del caso in cui il periodo non sia concordato esplicitamente altrimenti per iscritto, Xeptor prenderà in considerazione soltanto le richieste di garanzia da parte della controparte per i beni forniti sotto la propria garanzia nel caso in cui i beni in discussione sono stati restituiti a Xeptor dalla controparte e una Richiesta di RMA è stata inviata in merito entro il periodo di garanzia. Il ritorno può avvenire solo tramite una Richiesta di RMA ed è soggetto ai “termini e condizioni” come descritto nell'Allegato 9.


10.3 Non può esistere mai una situazione di doppia garanzia. Laddove per qualsiasi ragione, fosse stata rilasciata una doppia garanzia: una dal produttore e una da Xeptor, in questo caso l'unica garanzia applicabile sarà la Garanzia di fabbrica. In tal caso, la controparte non potrà far valere alcun diritto dalla garanzia fornita da Xeptor per il periodo durante il quale entrambe le garanzie sono state rilasciate.


10.4 La controparte non potrà far valere alcun diritto considerazione di un reclamo, del metodo di gestione di una richiesta di garanzia o dell'approvazione della Richiesta di RMA da parte di Xeptor.


10.5 Una richiesta dalla parte e/o per conto della controparte sotto la garanzia fornita da Xeptor non interromperà il periodo di garanzia. Per gli acquisti futuri, sia simili che no, non sarà possibile derivare nessun diritto per la controparte e/o per suo conto da una garanzia fornita da Xeptor, anche se la garanzia è stata/sarà fornita a terzi.

10.6. Quando una garanzia è fornita da Xeptor e la controparte fa un reclamo in base a questa, si può determinare se la richiesta è coperta dall'applicabilità della garanzia dopo la definizione definitiva della natura del reclamo da parte di Xeptor.


10.7 Nel caso in cui la richiesta non è coperta dalla portata della garanzia, e Xeptor – per la richiesta fatta dalla controparte e/o per suo conto – ha fornito prodotti di sostituzione alla controparte prima della decisione definitiva in merito, Xeptor ha il diritto di addebitare alla controparte i costi per il prodotto sostitutivo per l’intera durata in cui si è trovato in possesso della controparte, comprese le spese di trasporto di ritorno, che corrisponde al normale canone di noleggio che Xeptor applica a tale prodotto.


10.8 Inoltre, Xeptor avrà il diritto di richiedere alla controparte anche le spese aggiuntive per l’indagine e/o per la soluzione che ha dovuto sostenere a causa di un reclamo ingiustificato da parte della controparte in base ad una garanzia fornita da Xeptor, oltre a tutti i costi di spedizione, al minimo EUR 50,00 (in parole: cinquanta euro) per ritorno (o per prodotto).


10.9 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto tra Xeptor e la controparte, per una garanzia fornita da Xeptor la controparte provvederà al trasporto da e verso Xeptor per la spedizione dei beni in base ad una richiesta di garanzia, e questo succederà a rischio e a spese della controparte (la cosiddetta Garanzia “carry-in”).


10.10 Salvo qualora diversamente concordato esplicitamente per iscritto, nel caso di una garanzia fornita da Xeptor, Xeptor provvederà ad organizzare il trasporto da e a Xeptor per la spedizione dei beni in base ad una richiesta di garanzia (la cosiddetta garanzia di ritiro e restituzione). In tal caso, Xeptor, pagherà solo i costi del trasporto – esclusi i rischi connessi al trasporto.


10.11 I beni per i quali viene presentata una richiesta di garanzia e qualsiasi bene sostitutivo, se del caso, vengono trasportati a spese e rischio della controparte. Tra l’altro, questo significa che la consegna di tali beni a Xeptor o al suo fornitore, direttamente o indirettamente, deve essere effettuata in base ad un contratto in porto franco, e nei casi in cui il bene viene inviato alla controparte da Xeptor, questa azione va effettuata franco fabbrica dalla propria sede o da un'altra sede stabilita da Xeptor.


10.12 La garanzia fornita da Xeptor presuppone l'obbligo di utilizzare i migliori intenti e può includere la riparazione o la sostituzione (con beni equivalenti o funzionalmente equivalenti), o l’addebitamento totale o parziale per i beni in questione, a discrezione di Xeptor.


10.13 Nella misura in cui provvede a una delle azioni di cui al punto 10.12 di cui sopra, si ritiene che Xeptor abbia adempiuto integralmente ai suoi obblighi per quanto riguarda la garanzia.


10.14 Il diritto di garanzia in base alla garanzia fornita da Xeptor scade nel momento in cui la richiesta di garanzia – secondo l'opinione di Xeptor – si basa su una richiesta fraudolenta o su un sospetto di tale; ad esempio, a titolo esemplificativo e non esaustivo, nel caso in cui:

- Qualcosa è stato modificato, barrato, cancellato o reso illeggibile sulla fattura.

- Il modello (il tipo) o il numero di produzione (di lotto) è stato modificato, barrato, cancellato o reso illeggibile sul prodotto.

- Le riparazioni o le modifiche sono state intraprese da persone o organizzazioni non autorizzate (a fornire assistenza tecnica).

- Esiste un caso di uso improprio.

- Esiste un difetto che è il risultato di circostanze esterne non previste quali, ad esempio, ma senza limitarsi a, danni causati da fulmini, inondazioni, incendi, negligenza, uso scorretto o improprio, utilizzo inesperto, utilizzo in ambienti inadatti al prodotto, esposizione a temperatura estrema e picco di tensione, danni causati da animali

- Esiste un difetto causato da apparecchiature periferiche collegate, accessori o materiali di consumo non specificati dal produttore.

- Esiste un difetto causato da problemi di software o di configurazione.

- Il prodotto è stato sovraccaricato.

- Il difetto del prodotto è il risultato della normale usura dei componenti sostituibili.

- Il prodotto viene utilizzato in un paese per il quale non è stato progettato, prodotto o approvato e di conseguenza, per esempio (a titolo esemplificativo e non esaustivo), non rispetta le norme tecniche locali o nazionali vigenti.

- I beni a cui fa riferimento la richiesta di garanzia sono stati rivenduti.

- La controparte si trova in una situazione di inadempienza o violazione sotto qualsiasi forma nei confronti di Xeptor.


10.15 I software e i materiali di consumo quali ad esempio (anche se non limitati a) batterie, cartucce di toner, nastri per stampanti, rulli per i biglietti, dischi di stoccaggio e supporti di memoria non sono mai coperti dalla garanzia fornita da Xeptor.


10.16 Xeptor non è tenuta a fornire beni di ricambio alla controparte durante il periodo in cui Xeptor è in possesso di beni che le sono stati restituiti in base ad una garanzia da sé fornita. Nel caso in cui questo tipo di beni sono messi a disposizione della controparte, essi non sono coperti dalla garanzia.


10.17 I prodotti o i componenti del prodotto sostituiti in base ad una garanzia fornita da Xeptor rimangono di piena proprietà di Xeptor come risultato della garanzia fornita.


10.18 Salvo qualora diversamente concordato per iscritto, i beni accettati per la riparazione in base alla garanzia rimarranno in tutti i casi presso Xeptor o presso un terzo incaricato da Xeptor a spese e a rischio della controparte.


10.19 Xeptor non è in alcun modo e sotto nessuna forma responsabile nei confronti della controparte e/o per il suo conto per la perdita o la divulgazione di informazioni e/o funzionalità dei beni sopraindicati nel presente Allegato per la durata in cui Xeptor possiede e/o conserva tali beni, o per la durata in cui tali beni rimangono nella responsabilità di un terzo incaricato da Xepter. La controparte rimane indipendentemente responsabile per la sicurezza dei dati ed è tenuta a garantire l'adeguata e tempestiva memorizzazione delle suddette informazioni e/o funzionalità.


10.20 Xeptor non sarà mai ritenuta responsabile nell’ambito di una richiesta di garanzia effettuata in modo corretto o in altro modo da e/o per conto della controparte per quegli obblighi che eccedono quelli sopra descritti nel presente Articolo. Xeptor non sarà pertanto responsabile per qualsiasi forma di perdita che è stata e/o sarà subita da e/o per conto della controparte.


10.21 La garanzia fornita da Xeptor alla controparte verrà annullata automaticamente nelle situazioni in cui la controparte cede i beni in questione a terzi e/ o li mette a disposizione per l’utilizzo da parte di terzi.


© copyright “De Incassokamer B.V.” Versione: Aprile 2006